Farmacie Lloyds: Iva azzerata sugli assorbenti fino a fine anno

Niente più Iva sugli assorbenti femminili. Dopo Coop, che aveva fatto da apripista in occasione della  festa della Donna, ribassando la tassa dal 6 al 13 marzo, scende in campo il gruppo di farmacie Lloyds.

 

Via l’Iva fino al 31 dicembre

Da oggi e fino a tutto dicembre 2021, nelle 260 LloydsFarmacia in Italia (qui la mappa) sarà azzerata l’aliquota Iva sugli assorbenti , il che renderà possibile acquistare prodotti intimi di prima necessità a un costo ridotto del 22%. A essere interessate sono oltre 40 tipologie di prodotti, delle marche più conosciute.

 

“Tassati come beni di lusso”

“Parliamo di un bene a pieno titolo definibile come primario, che non ha alcun senso equiparare alla tassazione di quelli di lusso”, commenta Domenico Laporta, Amministratore Delegato LloydsFarmacia.  “Come LloydsFarmacia, l’abbiamo ritenuta una scelta doverosa e urgente. Perché le scelte inclusive e di eguaglianza ci appartengono, fanno parte della nostra identità e del nostro operare quotidiano”.

 

L’esempio dell’Europa

Già dal 2006  le normative europee consentono agli stati membri di ridurre questa imposta. Paesi come Francia, Scozia, Germania, Regno Unito, hanno varato precise leggi di abolizione o di riduzione dell’Iva. In Italia l’aliquota è stata ribassata al 4% sui soli prodotti riciclabili e compostabili, che però rappresentano una piccola fetta di mercato.

 

Authors

Post relazionati

Alto