Il green pass da oggi vale 9 mesi e si riceve già dopo la prima dose

Con l’entrata in vigore del nuovo decreto sulle riaperture pubblicato  si allunga da oggi per i vaccinati la durata della certificazione verde, il “green pass” che consente di spostarsi tra regioni di diverso colore.

 

Il certificato verrà rilasciato già alla data di ricevimento della prima dose di vaccino,  la sua validità scatterà a partire dal quindicesimo giorno successivo all’iniezione. Al momento della seconda dose, il documento verrà poi sostituito con un secondo certificato , che ha una validità di nove mesi.

 

Resta invece a sei mesi la validità del certificato di avvenuta guarigione, che viene fornito dal medico di medicina generale o dall’ospedale a chi ha superato la malattia.

 

Il pass – lo ricordiamo – è necessario solo in caso di spostamenti da o per regioni arancioni o rosse, ma al momento tutte le regioni e province italiane sono zona gialla fatta eccezione per la Valle D’Aosta.

 

Authors

Post relazionati

Alto