Aprilia: quindicenne va a scuola con 8 molotov e ne lancia 3 in corridoio

Aveva 8 bottiglie molotov nascoste nello zaino. Non appena entrato a scuola questa mattina, giovedì 20 dicembre, nell’istituto Rosselli di Aprilia, in provincia di Latina, ne ha lanciate 3 in corridoio e nella tromba delle scale provocando un principio di incendio. Ma forse uno studente di 15 anni in tuta mimetica era intenzionato a tirare tutti gli ordini all’interno della struttura affollata di ragazzi.

Il panico e le indagini

Il giovane, dopo l’allarme lanciato dagli insegnanti che hanno evacuato la scuola facendo uscire tutti gli studenti, è stato poi bloccato dai carabinieri subito intervenuti. Non ci sono stati feriti, né intossicati dal fumo mentre i vigili del fuoco sono giunti sul posto per un sopralluogo. Momenti di panico e indagini dei militari dell’arma sui motivi del gesto. Non si esclude che possono essere legati all’andamento scolastico del giovane ma anche a presunti atti di bullismo che il quindicenne avrebbe subito in passato.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto