Gelate nella pianura padana e nel Nord, piogge su Toscana, Marche e nel Centro-Sud

È iniziata l’irruzione invernale sull’Italia che scatenerà una fase di maltempo che si concentrerà con tutta la sua forza al Centro-Sud. I venti gelidi di Bora e Grecale che soffieranno per tutto il weekend faranno abbassare di parecchi gradi le temperature così da avere le prime gelate anche su molte città della Pianura Padana, come ad esempio Bologna, Padova, Brescia, Torino.

 

Temporali anche nel Centro-Sud

Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che ci saranno rovesci e temporali a tratti intensi da Toscana e Marche si porteranno verso Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegna.

Sulle regioni adriatiche saranno possibili nubifragi, soprattutto su fermano, ascolano, su tutte le province dell’Abruzzo e del Molise.

Piogge a tratti intense anche sul Lazio. Inizierà a piovere anche in Campania, ma al Sud il maltempo comincerà a far sul serio dal pomeriggio e poi sera con precipitazioni abbondanti o molto abbondanti su tutto l’Appennino, sulla Basilicata e infine sulla Calabria.

 

Venti forti di Bora

Le precipitazioni saranno accompagnate da venti di Bora sul medio e alto Adriatico, di Grecale sul Tirreno ed Est Sardegna e Maestrale sulla Sardegna occidentale.

Le raffiche potranno raggiungere punte di 100-120 km/h. La neve, cadrà abbondante su tutto l’Appennino centro-meridionale a quote inferiori ai 1000 metri in serata su quello centrale e dai 1300-1500 metri su quello meridionale. I mari risulteranno molto mossi o agitati con mareggiate intense sulle coste esposte. Nel weekend il maltempo insisterà sulla Calabria ionica con nubifragi diffusi (pericolo alluvioni) e poi anche sulla Sicilia. Sul resto d’Italia soffieranno venti freddi che faranno calare sensibilmente le temperature che al mattino scenderanno addirittura sotto lo zero su molte città del Nord.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto