Strage in famiglia a Parete (Salerno): uomo sgozza i genitori e si impicca

Duplice omicidio a Parete, comune in provincia di Caserta, ai confini con quella di Napoli. Le vittime sono state sgozzate nella loro abitazione, in via Scipione L’Africano, dal figlio, Graziano Afratellanza, che all’inizio è fuggito a bordo di una Passat e poi è stato trovato suicida, impiccato. Sul posto le forze dell’ordine e il pubblico ministero della procura di Napoli Nord. Ancora da accertare il motivo che hanno determinato la strage in famiglia.

Disposti posti di blocco

I corpi dei due coniugi sarebbero stati trovati in camera da letto, con evidenti ferite da arma da taglio. Il figlio della coppia, allo stato attuale, è irreperibile. Per rintracciarlo i carabinieri avevano disposto posti di blocco in diverse strade di Parete che conducono nelle città dell’Agro.

Graziano Afratellanza soffriva di problemi psichici e poche settimane fa era stato sottoposto a un Tso (trattamento sanitario obbligatorio). Inoltre più volte aveva tentato il suicidio sempre tramite impiccagione.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto