Cuneo: idraulico di 56 anni ammazza la mamma di 84 e si suicida

I corpi di un uomo di 56 anni e della madre di 84 sono stati trovati, ieri sera, in una casa di una frazione di Cherasco, nel Cuneese. Secondo gli investigatori, non vi è dubbio che si è trattato di un caso di omicidio-suicidio. L’uomo ha sparato alla madre con una pistola poi si è puntato la stessa arma alla testa e si è ucciso.

Madee e figlio vivevano insieme

Madre e figlio, secondo quanto si è appreso, vivevano insieme. Le due vittime sono Giovanni Abrate, idraulico, e la madre Maddalena Favole. Vivevano in una villetta della frazione Bricco. A scoprire i corpi senza vita è stata la sorella dell’anziana e zia dell’omicida che, non avendo risposta al telefono dai familiari, si è recata nell’abitazione nella serata di ieri.
Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Bra

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto