Migliorano le condizioni di Alex Zanardi ricoverato a Milano

Alex Zanardi “ha risposto con miglioramenti clinici significativi” dopo “un periodo durante il quale è stato sottoposto a cure intensive in seguito al ricovero del 24 luglio” al San Raffaele e “per questa ragione attualmente è assistito e trattato con cure semi intensive presso l’Unità Operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta”.

La buona notizia arriva dallo stesso ospedale di Milano, con un aggiornamento sulle condizioni del campione paralimpico, sempre ricoverato in Terapia intensiva, a due mesi dal drammatico incidente del 19 giugno in handbike vicino Siena.

Le notizie del 24 luglio

Alex Zanardi è stato trasferito al San Raffaele di Milano. Le sue condizioni sono “instabili”

“In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi, dopo opportune consultazioni con il dottor Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all’Ospedale Valduce, dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano”.

Lo rende noto in un comunicato Claudio Zanon, direttore sanitario dell’Ospedale Valduce, precisando che “non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso”.

Nella foto: Zanardi con il figlio.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto