Intimamente Paolina, a Portoferraio i giovedì della seduttrice imperiale

Commedia, parodia, piccola opera buffa potremmo definire “Intimamente Paolina, la seduttrice imperiale”, che va in scena a Portoferraio, all’interno della Villa dei Mulini tutti i giovedì.

Nelle sale e nei giardini della residenza napoleonica, quattro personaggi di calibro accompagnano i visitatori e raccontano – con la forza comica della commedia – le vicende di Napoleone all’Elba ma, soprattutto, di Paolina Bonaparte, donna di grandi capacità seduttive.

A uno a uno s’incontrano i protagonisti

Grazie all’ideazione alla regia di Giuliano Soldi, incontriamo – sulla soglia della residenza – Sir Neil Campbell, ufficiale inglese destinato a far “da scorta” all’imperatore decaduto e che controlla l’accesso dei visitatori.

Lo aiuta Henriette, una elbana che si chiama Orietta ma che è stata francesizzata, per forza di cose, visto che lavora come cameriera per l’ex imperatore.

La serveuse e le dame di compagnia

Donna pratica e ben poco avvezza alle buone maniere, la giovane “serveuse”si scontra con le due dame di compagnia di Paolina – Lisette e Georgette – addette al benessere della sorella di Napoleone e a controllare il buon livello di educazione della servitù.

Lisette è donna energica, ligia alle regole e preoccupata del buon andamento della vita quotidiana alla villa. Il suo carattere autoritario e la sua convinta adesione al bon ton si scontrano con la gioiosa e anarchica presenza di Georgette, completamente dedicata a Paolina e convinta di somigliare in tutto e per tutto alla sua bellissima ed elegante padrona.

Si ride molto e si impara anche

Si ride molto e si apprezzano, con levità, le informazioni che gli attori lasciano cadere con eleganza nei loro dialoghi. Intorno, oltre alle atmosfere napoleoniche, un panorama di straordinaria bellezza che completa la messa in scena con una scenografia naturale.
“Intimamente Paolina, la seduttrice imperiale” sarà in replica tutti i giovedì alle 17,30 alla Villa dei Mulini di Portoferraio. Per costi e altre informazioni si può visitare la pagina Facebook dedicata.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto