Baku: all’altoatesina Petra Zublasing la terza medaglia d’oro

Terza medaglia d’oro per l’Italia ai Giochi europei di Baku. Arriva dal tiro a segno con la vittoria dell’altoatesina Petra Zublasing nella carabina tre posizioni. L’altoatesina – nella foto sotto, campionessa del mondo a Granada nel 2014 – dopo aver superato le qualifiche col miglior punteggio, ha dominato anche realizzando 464.7 punti, nuovo record mondiale di finale.
aaapetra

Medaglia d’argento alla francese Laurence Brize, bronzo all’austriaca Olivia Hofmann. Soltanto undicesimo posto per Sabrina Sena, l’altra azzurra in gara.

Il secondo oro dal tiro con l’arco, squadra femminile

Baku: anche il secondo oro dell’Italia in questi Giochi europei arriva dal tiro con l’arco e, per l’esattezza, dalla squadra femminile, formata da Natalia Valeeva (nella foto da sola in basso, ha vinto un altro oro, quello del “misto”), Guendalina Sartori, e Elena Tonetta (tutte e tre nella foto grande).

Le azzurre in finale hanno battuto la Bielorussia con il punteggio di 5-3.

aaaanatalia

Per l’Italia si tratta dell’ottava medaglia (due ori, cinque argenti e un bronzo).

Anche la prima d’oro dal tiro con l’arco

La prima medaglia d’oro dell’Italia ai Giochi europei di Baku arriva soltanto alla quinta giornata. E si tratta di una medaglia, per così dire “doppia”, perché a conquistarla, nel tiro con l’arco misto, sono stati Mauro Nespoli e Natalia Valeeva che in finale hanno battuto la Georgia 5-3.

 

Un altro argento nella lotta libera

In precedenza, nella lotta libera (categoria 65 kg), l’italo-cubano Frank Chamizo Marquez si era aggiudicato l’argento, sconfitto in finale dall’azero Togrul Asgarov, campione olimpico nella categoria dei 60 kg.

Nel medagliere, l’Italia ora a quota 7 con un oro, 5 argenti e un bronzo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto