Giro d’Italia: Roglic vince la cronometro, un buon Nibali 4°, Conti in rosa, oggi riposo

Primoz Roglic ha vinto la nona del 102° Giro d’Italia di ciclismo, una cronometro individuale da Riccione (Rimini) a San Marino, lunga 34,8 chilometri.

Di 51’52” il tempo dello sloveno, che già aveva trionfato nella crono inaugurale a Bologna. Ottima prova di Vincenzo Nibali, che si è piazzato al quarto posto, a 1’05” dal vincitore.

Oggi il Giro riposa prima di affrontare la seconda settimana.

Conti ancora in rosa

Valerio Conti si è difeso con tutte le armi a disposizione – sotto la pioggia e nella nebbia – per conservare la maglia rosa del 102/o Giro d’Italia di ciclismo, nella cronometro disputata fra Riccione e San Marino, disputata su un percorso lungo 34,8 chilometri. Il corridore romano ha dovuto superarsi per restare al comando della classifica generale.

Nell’ordine d’arrivo, Roglic (nella foto in apertura) ha preceduto di 11″ il belga Victor Campenaerts, detentore del record dell’ora e secondo arrivo; terzo l’olandese Bauke Mollema, con un ritardo di 1′; quarto Vincenzo Nibali, che si è piazzato a 1’05”.

In grave ritardo Yates

Il britannico Simon Yates non è riuscito ad andare oltre il 32° posto, con ben 3’11” di ritardo dal vincitore Roglic, mentre il colombiano Miguel Angel Lopez si è piazzato al 41° posto, giungendo a 3’45”. Meglio di lui l’ecuadoriano Richard Carapaz, 12°, a 1’55”.

Si può dire che la cronometro è andata tutta a vantaggio di Roglic e Nibali, due dei favoriti per la vittoria finale.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto