Harry in divisa, Meghan in bianco: i duchi del Sussex da ieri sono marito e moglie

Accompagnato dal fratello maggiore, il principe William, Harry è entrato per primo nella cappella di St. George al castello di Windsor e ha atteso la sposa, vestita con un abito bianco, con uno strascico lungo 5 metri, con ricamati tutti is imboli dei 53 paesi del Commonwealth.

L’abito è stato disegnato dallo stilista inglese che guida Givenchy. Meghan indossa anche una tiara, la The Spencer Tiara, un prezioso gioiello usato da Lady D, mamma del principe Harry, più volte nel corso della sua vita. Il gioiello è di proprietà degli Spencer, la famiglia di Lady D.

Il matrimonio è stato celebrato dall’arcivescovo di Canterbury, che ha prinunciato la classica formula: “Harry vuoi sposare…”. Stessa domanda per Meghan, tutta un sorriso. Arrivano immediati i “sì”, che qui corrispondono a “I will”.

“Sei meravigliosa” aveva detto poco prima Harry a Meghan, appena l’aveva incontrata.

Alle 13,13 i due novelli sposi sono stati dichiarati marito e moglie. I due prendono il titolo di duca e duchessa di Sussex.

Un coro gospel intona -prima che gli sposi si scambino le promesse per la loro vita futura e si scambino le fedi – Stand by me, che in Italia conosciamo benissimo come “Pregherò”.

Qui nell’esecuzione di John Lennon.

Harry emozionatissimo

La Regina Elisabetta è arrivata pochi minuti prima della sposa, preceduta a sua volta dal principe Carlo, che ha accompagnato Meghan all’altare.

Harry è apparso visibilmente emozionato all’ingresso della sposa nella cappella, dove si erano raccolto 600 ospiti, quasi tutti famosi per una ragione o per l’altra.

Meghan all’altare sorride a Harry

Meghan ha voluto camminare da sola per gran parte della navata, poi si è accompafgnata a Carlo, il padre di Harry e ha raggiunto Harry che ha salutato con un largo sorriso.

La madre dell’attrice è, comunque, presente alle nozze. Solo il apdre ha dato forfait e ha preferito rimanere negli Usa, adducendo veri o falsi motivi di salute.

Con la regina è arrivato anche il principe Filippo, che ha varcato la soglia dei 96 anni, mentre Elisabetta ne ha 92.

Matrimoni reali cone un concerto rock

I matrimoni reali, soprattutto di quelli britannici, sono diventati come le Olimpiadi o i mega concerti rock. Nella saga di quello che può essere considerato un fenomeno mediatico mondiale sta per aggiungersi una nuova puntata, le nozze tra il principe Harry e l’attrice americana Meghan Markle (protagonista per anni di Suits, una fiction di grande successo).

Oggi, sabato 19 maggio il figlio di Lady D e del principe Carlo, erede finora deluso al trono d’Inghilterra, convola a giuste nozze con l’attrice americana.

Sarà il principe Carlo, erede al trono britannico (nella foto qui sopra), ad accompagnare Meghan Markle all’altare, domani, nella cappella di St. George al castello di Windsor, in occasione del matrimonio fra il suo figlio secondogenito Harry e l’attrice americana.

La notizia è ufficiale, perché diffusa da Kensington Palace, che ha precisato che sono stati i due sposi a chiederglielo e che il principe di Galles si è dichiarato “lieto” di accettare. Carlo subentra così al padre di Meghan, Thomas Markle, che ha dato forfait a conclusione di un’altalena di incertezze.

La Bbc on line racconta che centinaia di persone hanno trascorso la notte sui marciapiedi di Windsor per assicurarsi i posti migliori e poter seguire dal vivo la coppia.

Ci sono anche treni speciali annunciati dalle ferrovie britanniche, come mostra la foto sotto.

 

Piccola guida per sopravvivere all’evento

Ecco allora una piccola guida per sopravvivere all’ultimo royal wedding di casa Windsor.

La cerimonia celebrata dal reverendo David Conner

Si terrà alle ore 13, ora italiana, nella St George’s Chapel del Castello di Windsor. Si tratta di una cerimonia privata, a differenza delle nozze di suo fratello William con Kate Middleton. La St George è una cappella del castello di Windsor, una delle residenze reali britanniche, riservata a cerimonie più intime. Voluta nel 1348 da re Edoardo III d’Inghilterra e ampliata successivamente, la cappella è il luogo dove vengono celebrate le nozze “minori” della Casa reale, come quelle dei figli cadetti e dei nipoti alla lontana. Qui, però, hanno detto sì anche il principe Carlo e Camilla Parker Bowles, nel 2005, coronando la loro tormentata e chiacchierata love story.

Sarà il decano di Windsor, il reverendo David Conner, a celebrare la cerimonia, mentre sarà il reverendo Justin Welby, arcivescovo di Canterbury, ad officiare il momento dei voti matrimoniali.

Canterà Elton John

Elton John, che già ha cantato ai funerali di Lady D, si esibirà anche per il principe Harry e Meghan Markle durante il ricevimento in onore del loro matrimonio. Lo rivela il sito di gossip americano Tmz, bruciando di nuovo – come nel caso dell’annuncio dell’assenza del padre della sposa – la macchina informativa della corte britannica: capace fino a qualche giorno fa di dosare ogni anticipazione e d’indirizzare la narrativa dell’evento, salvo ritrovarsi, negli ultimi giorni, un po’ spiazzata.

Gli invitati e altre curiosità

Non ci saranno capi di Stato e teste coronate, cosa che eviterà imbarazzi ed eventuali incidenti diplomatici. Harry e Meghan hanno scelto, invece, di invitare persone comuni, come Amelia Thompson, la dodicenne ferita nell’attentato alla Manchester Arena lo scorso anno, o Philip Gillespie, il trentenne che ha perso una gamba in Afghanistan e ora lavora per una charity.

La carrozza che partirà dal castello

I promessi sposi, infatti, hanno invitato 2.640 persone nel parco del castello di Windsor per assistere al loro arrivo e a quello dei 600 ospiti nella cappella e poi alla processione della carrozza che parte dal castello.

Testimone dello sposo sarà il fratello William, mentre il padre della sposa non ha ancora sciolto le riserve se accompagnerà la figlia all’altare (ma, stando alle ultime polemiche, pare proprio di no).

Paggetti e damigelle

La principessina Charlotte e il principe George guideranno la squadra di paggetti e damigelle (10 in tutto). Non si conoscono i dettagli sulle fedi nuziali. Come annunciato da Kensington Palace, si scopriranno il giorno delle nozze. Fotografo ufficiale del royal wedding sarà Alexi Lubomirski, che aveva già realizzato i ritratti di fidanzamento ufficiali della coppia.

Torta nuziale al limone e fiori di sambuco

Harry e Meghan hanno scelto prodotti freschi per il rinfresco preparato dai cuochi di casa Windsor. Claire Ptak, una pasticciera americana che lavora a Londra, è stata scelta per creare una torta nuziale al limone e fiori di sambuco.

Come nella migliore tradizione dei royal weeding, anche per queste nozze è pronto il merchandising che celebra l’evento.

 

Meghan, la borghese

Come Kate anche Meghan è una borghese e si è già guadagnata l’appellativo di “Principessa rivoluzionaria” per il suo attivismo a favore delle donne da parte di Andrew Morton, il biografo di Lady D che ha pubblicato tempestivamente un libro che ricostruisce la vita dell’attrice americana prossima alle nozze reali.

L’attrice americana, già divorziata, è stata impegnata in campagne rivolte ai più deboli nel Terzo Mondo e questo fa supporre, secondo i bene informati, che possa seguire le orme di Diana.

 

Come seguirlo

Nel Regno Unito sarà la BBC a trasmettere le nozze. In Italia, invece, la cerimonia è stata preceduta da alcuni speciali e documentari. Come “Meghan Markle: an american princess”, che andrà in onda su TV8 (tasto 8 del telecomando) alle ore 21.15 di giovedì 17 maggio.

 

Oggi Canale 5 tutta per il royal wedding

Sabato, invece, Canale 5 dedica gran parte della programmazione ai Windsor. Alle ore 8.45 andrà in onda il documentario ‘Diana, nostra madre: la sua vita e la sua eredità‘, realizzato in occasione del ventesimo anniversario dalla morte della madre di William e Harry e dalle ore 12.30 alle ore 14.45 toccherà allo speciale “The Royal Wedding, il matrimonio reale di Harry e Meghan‘ nato dalla collaborazione tra ‘Verissimo’ e il Tg5.

Su Real Time, invece, la giornata dedicata al royal wedding inizia alle ore 11 con il documentario ‘Harry ti presento Meghan‘ per poi proseguire alle ore 12 con lo speciale ‘Royal Time: il matrimonio di Meghan e Harry‘, la diretta integrale dell’evento con il commento di Enzo Miccio, Katia Follesa, Giulia Valentina e Mara Maionchi fino alle ore 15 per documentare anche il primo giro in carrozza di Harry e Meghan.

 

Su Rai1 diretta dalle 13,55 alle 15

Su Rai1, invece, i telespettatori dovranno aspettare le 13.55 per vedere lo speciale a cura del Tg1 ‘Meghan ed Harry il matrimonio dell’anno‘. La diretta si protrarrà fino alle ore 15.

Le nozze vanno, invece, in onda in lingua originale su Sky News, a partire dalle ore 10 con il commento di Kay Burley, Jayne Secker, Anna Botting, Colin Brazier, Sarah-Jane Mee e Jonathan Samuels. La diretta si concluderà alle ore 18. Roba da far invidia alla maratona Mentana.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto