Maxiconguagli di luce e gas: esposto dell’Unc all’Antitrust

L’Unione Nazionale Consumatori (Unc) ha presentato un esposto all’Antitrust contro Eni Gas e Luce in relazione alla prescrizione delle bollette e ai maxiconguagli: lo annuncia l’associazione spiegando che “la società si ostina a non riconoscere il beneficio della prescrizione quinquennale, anche nei casi in cui questa venga regolarmente eccepita dal cliente, come previsto dall’articolo 2934 del codice civile”.

La questione della prescrizione

Per questo l’associazione di consumatori ha inviato una segnalazione all’Autorità della Concorrenza e del Mercato chiedendo di valutare se la pratica attuata da Eni Gas e Luce possa considerarsi scorretta: “La prescrizione, che il legislatore ha appena portato a due anni proprio per evitare i maxi conguagli, deve decorrere dalla data di emissione della bolletta che il consumatore riceve a casa” afferma Massimiliano Dona (nella foto sopra), presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

L’accusa a Eni Gas e Luce

“Eni Gas e Luce, invece, la fa partire da quando riceve i dati di consumo dal distributore e, quindi, rifiuta di riconoscere la prescrizione eccepita dal consumatore”, ha proseguito Dona.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto