Edicola Fiore: dalle 7,30 tornano Fiorello e Meloccaro su Sky e Tv8

Preceduta da un tour quasi turistico nella Capitale, con tanto di saluti scambiati con la sindaca Virginia Raggi in Campidoglio, torna stamattina su Sky (e in chiaro su Tv8) l’Edicola Fiore. Partenza alle 7,30. Replica “allugata” stasera alle 20,30. Inizia così un viaggio che andrà avanti dino al 19 maggio.

“Non c’è molto da raccontare” dice Fiorello a “Sorrisi e Canzoni tv”. E sottolinea la freschezza delle puntate dell’Edicola: “Il nostro programma non si può preparare in anticipo”. La trasmissione – che è molto piaciuta nelle sue due edizioni che ci sono state finora – ricomincia lunedì 20 marzo alle 7,30 di mattina e poi in replica più volte nel corso della giornata, fino alla “puntata serale” delle 20,30 che è qualcosa in più di una replica. Alle 7,30 e alle 20,30 l’Edicola Fiore sarà trasmessa anche free su Tv8 (ottavo tasto del telecomando) per chi non ha l’abbonamento a Sky.

La programmazione di Sky

“Dal 20 marzo al 19 maggio – spigea una nota di Sky – ogni giorno dal lunedì al venerdì, Edicola Fiore sarà in diretta su SkyUno. In serata, l’appuntamento si rinnova alle ore 20.30 sempre su Sky Uno HD con EDICOLA FIORE DELLA SERA, una puntata che ripropone la diretta della mattina rieditata con l’aggiunta di contenuti inediti. Nel weekend spazio a EDICOLA FIORE – THE WORST OF, il meglio e il peggio della settimana: sempre su Sky Uno”.

È cambiata la location dell’anno scorso

“Nella zona dell’Ambassador, il bar della scorsa stagione – spiega Fiorello – qualcuno si era lamentato per il trambusto e così abbiamo tolto il disturbo. Anche se tanti residenti della zona poi ci hanno fermato per strada: ma come? Non potete andarvene così!. Ora siamo in un locale di piazza dei Giuochi Delfici e lì vicino c’è di tutto: il negozio di fiori di Alessandra, la pasticceria di Antonella, l’edicola da cui compriamo i giornali. Pure una chiesa”.

Per la precisione è quella di Santa Chiara che finora si è vista solo negli spot di lancio della nuova serie.

QUI IL PROMO DELLA NUOVA EDIZIONE.

 

 

Le notizie del 16 dicembre 2016: in onda il vero De Laurentiis

Appena cominciata, è già finita. Succede sempre così, quando un programma piace ai telespettatori. Anche nella seconda edizione l’Edicola Fiore ha raccolto infatti consensi entusiastici sia nell’edizione del mattino (alle 7,30 la prima messa in onda, poi replicata in altri orari) che in quella serale, dalle 20,30 alle 21,15 con un “prolungamento” che – strada facendo – è diventato un nuovo appuntamento quotidiano. Fiorello, Meloccaro e tutta l’allegra compagnia hanno dato l’impressione di divertirsi molto, anche se lo showman negli ultimi giorni ha dato qualche comprensibile segno di stanchezza, dopo essersi svegliato alle 5 tutte le mattine per preparare insieme agli altri la trasmissione.

a-dela

Intanto, a sorpresa, nell’ultima puntata è arrivato il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che Fiorello aveva imitato in diverse puntate del programma. Stamattina l’ultima puntata del 2016 (con la replica serale tanto attesa). Poi… chissà.

 a-edicolafiore

Le notizie del 21 ottobre

La nuova edicola di Fiorello va meglio anche della prima edizione. Sono tanti gli apprezzamenti – anche da parte dei veritic Sky – che a molti telespettatori è sembrata innaturale la sospensione per la pausa del week end. Allora la pay tv di Murdoch non potendo chiedere un uleriore sforzo a Fiorello e al versatile giornalista-conduttore-chiatarrista Meloccari, stremati da cinque giorni di diretta quotidiano, ha deciso di mandare in onda nel week end una sorte de “Il meglio di”, concentrando i passaggi più riusciti della settimana. espiriemnto difficle ma interessante. Staremo a vedere la risposta dei telespettatori.

Al referendum: il forse va bene, le notizie dell’8 ottobre

Sì al referendum come Benigni o No come Beppe Grillo? Intercettato da una video-giornalista dell’Agenzia Ansa, Fiorello – da oggi lunedì 10 ottobre – sarà di nuovo in onda su SkyUno alle 7,30 (prima replica alle 8 su SkyTg24) con la sua edicola – dà una risposta in linea con il suo personaggio. Piena di energia la prima puntata, con la presenza nel “bar” anche di Lorenzo Jovanotti. Si replica stasera alle 20,30 su SkyUno. con dieci minuti di musica in più.

Ecco il video.

Da lunedì 10 ottobre torna su Sky con L’Edicola

La nuova edizione dell’Edicola di Fiorello debutta domani, lunedì 10 ottobre, alle 7,30, in replica la sera alla 20,30 su SkyUno Hd. In onda anche su Sky Tg 24 “eventi” e “active” dalle 8 del mattino.

La prima edizione televisiva dell’Edicola è andata benissimo. Oggi la newletter di Sky lancia in escluiva un’intervista di Barbara Nevosi allo showman.

Ecco il testo integrale.

 a-edicolafiore

L’intervista di Fiorello

Rosario – chiede Barbara Nevoso – l’Edicola è nata “per caso sei anni fa sul web”, ma come avete fatto ad adattarla alla tv?


“Detelevisionalizzandola” senza tradire la sua identità, senza snaturare quel sapore corsaro vicino al web e alla radio. Non era facile, ma siamo riusciti a mantenere lo spirito originale.

Per fare una puntata di 28 minuti ci vuole un’intera giornata di lavoro. Qual è il segreto del successo, anche in tv, del tuo show?


“Tempi brevi, gag e commenti veloci, non più di 30-35 secondi, così pure per l’intervista all’ospite e le gag. E sì, per fare l’Edicola siamo in ballo dall’alba fino a sera per preparare la puntata del giorno dopo”.

Ma come si fa a portare il buonumore in un mare di notizie non belle?

“È molto difficile, ma ci proviamo commentando quelle che fanno sorridere e non fanno pensare a quelle vere della giornata, snocciolate poi da Sky TG24».
Sai lavorare in gruppo valorizzando tutti e sai lanciare talenti, da Agonia all’“ossuto” Meloccaro (nella foto in basso con Fiore).

Chi è?

“È il nostro Sereno Autieri, l’urlo di Munch. È la vera sorpresa dell’Edicola”.

a-edicolafiorem

Meloccaro ti ha paragonato a Roger Federer, un numero 1 del tennis. E tu come lo descriveresti? 

“Per me è un Djokovic, un tennista da fondocampo, che ribatte tutte le palle, uno solido, su cui fare affidamento. Stefano è quello colto tra noi, quello che sa usare il congiuntivo e ha sempre il vocabolo giusto. È un giornalista serio, ma ha un passato da animatore nei villaggi, ha unito il suo modo di essere british all’aspetto casinista. Vederlo nella baraonda dell’Edicola ha il suo perché”.

Stavolta gli farai cantare Baglioni?

“Sì, lo farò cantare”.

Come sarà questa Edicola?


“Ci saremo noi, le notizie, il bar, l’ospite. Per il resto seguiremo l’attualità. Saremo in onda nel periodo del referendum costituzionale e ci giocheremo su. Il nostro Osservatore Romano, Riccardo Rossi, non starà solo a Roma ma andrà anche all’“estero”. E poi c’è Gabriella Germani con le sue imitazioni: dalla Raggi alla Boschi”.

Questo mese debutti su Sky insieme a The Young Pope, la serie di Paolo Sorrentino con Jude Law. Tu hai recitato con Law (ne Il talento di Mr. Ripley): che ricordo hai di lui?

“(Ride ndr.) È simpatico, un “casinista” incredibile. Di lui ricordo il sassofono. Doveva suonarlo nel film e, da inglese perfezionista, lo aveva sempre in mano, 24 ore su 24. Lo lasciava solo per mangiare. Gli feci scoprire la bresaola. Lui e Matt Damon la mangiavano per restare in forma. La comprai all’Autogrill tra Roma e Ischia, facevamo tutti insieme il tour delle location prima di girare. Fa ridere solo a dirlo, lo so, ma eravamo io, Jude Law, Matt Damon, Gwyneth Paltrow…(ride ndr.) Stupendo”.

C’è un ospite che vorresti in Edicola? 


“Posso dire che in Edicola sono passati quasi tutti? Comunque mi piacerebbe Totti, l’ottavo Re di Roma: “Francesco, ti aspettiamo!”. Per la prima puntata vorrei Jovanotti, l’autore della nostra sigla”.

Annotazione nostra: da notare che Fiorello è tifosissimo dell’Inter, quindi l’invito a Totti è proprio “super partes”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto