Scadenza sbagliata: Esselunga e ministero richiamano il Trancetto tiramisù

Rischio microbiologico per un errore sull’etichetta, dove è stata riportata come data di scadenza il 14 marzo 2023 invece del 14 marzo 2017. Per questo il ministero della Salute ed Esselunga hanno richiamato del Trancetto tiramisù prodotto dalla Stabinger di Sesto, in provincia di Bolzano. La confezione è quella da 220 grammi.

Prodotto da restituire

Chi dovesse consumare il dolce oltre la data di scadenza può andare incontro a malesseri. Per questo la raccomandazione è quella di riportare il prodotto al punto vendita per il rimborso o la sostituzione.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto