La Juve vince la Supercoppa, il Napoli sbaglia un rigore con Insigne

La Juventus ha vinto la Supercoppa italiana battendo 2-0 il Napoli al Mapei Stadium di Reggio Emilia. A consegnare il nono trofeo ai bianconeri sono stati Cristiano Ronaldo, in gol al 19° della ripresa, e Morata al 49°, dopo che Insigne al 35° aveva sbagliato un rigore concesso al Vvar per un fallo di McKennie su Mertens.

 

Le notizie del 20 gennaio

Finale della Supercoppa italiana: si gioca stasera nello stadiodi ReggiEmilia trfa Juventus e Napoli. Diretta alle ore 21 su Rai1. Entrambe finora si sono aggiudicate il trofeo: il Napoli 2 volte, la Juventus otto.

“Gioca Szczesny: Gigi (Buffon, ndr) ha avuto qualche problemino, ma era già stato deciso”: Andrea Pirlo, il tecnico della Juventus, alla vigilia della Supercoppa Italiana, svela la scelta sul portiere. E sull’atteggiamento della sua squadra: “È da cancellare la partita contro l’Inter, ma abbiamo la fortuna di rigiocare subito – ha aggiunto l’allenatore bianconero – e dobbiamo liberare la testa.

Pensiamo a ciò che di positivo possiamo fare, servirà un altro atteggiamento ma sono certo che lo avremo, perché abbiamo voglia di rivalsa”.

Gattuso: “Non facciamoci ingannare”

“Non dobbiamo cadere nella trappola pensando che la Juve sia in crisi dopo la sconfitta contro l’Inter. Difficilmente ne sbaglia due di fila e per questo dobbiamo fare una grandissima partita, dando il 200%”: così, l’allenatore del Napoli, Rino Gattuso avverte i suoi in vista del match di Supercoppa Italiana al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

“Quando giochi contro i bianconeri – ha detto il tecnico dei partenopei nella conferenza stampa della vigilia – hai sempre degli svantaggi. Hanno giocatori con grande mentalità ed è un club che vince da anni così come in Europa ha fatto grandi cose. Sbaglieremmo se pensassimo che sarà una passeggiata, dobbiamo rispettarli. Ma se facciamo le cose per bene – ha concluso – abbiamo grandi chance”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto