Tempi morti addio: le app per imparare gratis (o quasi) una lingua

Il tempo perso quotidianamente in coda sui mezzi pubblici oppure una pausa pranzo si possono trasformare in momenti preziosi di apprendimento di una lingua straniera. Bastano pochi minuti al giorno e non ci si deve preoccupare di recarsi in alcun luogo fisico. I corsi online, disponibili anche sotto forma di app, hanno un costo irrisorio rispetto a quelli tradizionali a frequenza fissa: basta possedere uno smartphone, creare un account e avere tanta voglia di mettersi in gioco… giocando.

Abbiamo selezionato quattro piattaforme online utili al riguardo, che prevedono tutti i livelli di apprendimento, dal principiante a quello più avanzato, nonché utili esercizi di ripasso. Ve le proponiamo in ordine di prezzo.

Duolingo: imparare è gratuito (app per iOS e Android)

Per chi parla italiano la piattaforma Duolingo propone gratuitamente un corso di lingua inglese, francese, tedesco e spagnolo. Si può optare per un livello di apprendimento rilassato, normale o intensivo, personalizzato in base ai risultati di un test iniziale. Le lezioni sono suddivise in sezioni presentate graficamente sotto forma di gioco. E rappresentano una sfida accattivante fra i vari utenti, alla ricerca di punti raggiungendo ognuno l’obiettivo precedentemente fissato.

Ciascuna sezione – composta da domande ed esercizi di pronuncia e traduzione ma non anche da esercizi di grammatica – è suddivisa in più sottosezioni: una volta completate, l’utente riceve il feedback sul lavoro svolto nonché sui punti guadagnati con le risposte fornite. Dopo aver sbloccato il/i livello/i successivo/i – a difficoltà progressiva – si possono guadagnare i lingot, le valute virtuali con cui accedere al “negozio” che offre premi calibrati in base al livello acquisito, inerenti il potenziamento o il ripasso.

Le domande sono pensate per l’apprendimento della lettura, della scrittura, dell’ascolto nonché della lingua parlata. Per rispondere ai quesiti si può utilizzare la tastiera alfabetica proposta oppure si possono scegliere alcune fra le parole restituite dal sistema, visualizzabili in calce alla frase da completare o da tradurre.

Babbel: conversazione e dialoghi interattivi su misura in 14 lingue

Accedendo al profilo creato sulla piattaforma it.babbel.com si possono imparare fino a quattordici diverse lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo, danese, indonesiano, italiano, norvegese, olandese, polacco, portoghese brasiliano, russo, svedese e turco.

Più aumentano i mesi di abbonamento e meno caro risulta il corso. Il miglior prezzo – 4,95 euro mensile – è quello dell’abbonamento per 12 mesi; contro 6,65 euro mensili per 3 mesi e 5,54 euro mensili richiesti per 6 mesi.

Il corso è arricchito da dialoghi interattivi impostati su aspetti di vita quoditiana relativi a viaggi, lavoro, cultura, ecc.. Vi è inoltre un sistema di riconoscimento vocale che avvisa l’utente qualora le parole non vengano da lui pronunciate correttamente, aiutandolo così ad acquisire padronanza della lingua. Infine il trainer di ripasso ripropone ciclicamente le parole già studiate che hanno creato maggiori difficoltà di apprendimento.

Memrise: corsi basati su tecniche di memoria visiva (app per iOS e Android)

In aggiunta alle lingue straniere più diffuse, la piattaforma www.memrise.com permette l’apprendimento – a un costo mensile di 8,99 euro – delle seguenti: giapponese, arabo, russo, cinese mandarino, portoghese. Essendo i corsi suddivisi preventivamente in differenti livelli, chi ha già una discreta padronanza di una lingua straniera può accedere, fin da subito, a quello a lui più confacente.
Il metodo di studio si basa su tecniche di memoria visiva che permettono all’utente di associare fra parole e immagini. Le categorie che formano parte integrante del corso di studio sono numerose ed estremamente attuali, tra le quali: arte, musica e letteratura, storia, geografia, scienza e natura, sport e tempo libero, cibo, gente e sociologia.

Inoltre, grazie ai numerosi videoclip in madrelingua proposti – girati in tutto il mondo – l’utente può cogliere i diversi accenti della lingua nonché imparare la cultura legata alla lingua stessa.

Gymglish: corso tradizionale per adulti e aziende (app per iOS e Android)

Chi – persona fisica o azienda che sia – desidera imparare, far imparare o migliorare una lingua straniera secondo il metodo tradizionale può accedere e registrarsi sulla piattaforma www.gymglish.com. Può scegliere un corso tra i seguenti, tutti pensati per utenti adulti: inglese professionale, francese (anche per madrelingua), spagnolo, tedesco. Ad essi si accede con un test gratuito. La piattaforma offre inoltre – solo in lingua francese – corsi di formazione per impresa sociale, cultura e nozioni generali impartite su base giornaliera, training finanziario e fiscale. Gymglish si basa su un approccio di apprendimento programmato che, sulla base della velocità e della capacità mnemonica dimostrata dall’utente, stabilisce una didattica personalizzata.

Dato il livello dei corsi, il costo aumenta sensibilmente rispetto agli altri qui esaminati: si va da 16 euro mensili per il corso Basic alle 24 euro mensili per il corso Premium; estendibile fino a 40 euro mensili nel caso si desideri includere anche l’assistenza pedagogica e il diploma di certificazione.

Nella quota, oltre a cinque lezioni a settimana, sono ricompresi anche contenuti personalizzati, testo con gli esercizi online, valutazione e certificazione. Il corso completo è strutturato in diverse unità, ciascuna delle quali vengono rese disponibili con una cadenza giornaliera.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto