Vortice artico: Bologna a -4, fino a Natale neve al Centro-Nord

Il maltempo dà una tregua, ma non sparisce. Dopo le nevicate del weekend, a partire da oggi, mercoledì 19 dicembre, una massa d’aria gelida in discesa dall’Artico farà calare ulteriormente e sensibilmente le temperature su buona parte dell’Italia.

Stamattina Bologna si è svegliata senza neve, ma il termometro segnava -4 gradi.

Poi, da giovedì e fino alla vigilia del Natale, una vasta area depressionaria in discesa dal Nord Atlantico raggiungerà l’Europa Sud-Occidentale, approfondendosi proprio sul bacino del Mediterraneo.

Temporali al Centro-Sud

Per gli esperti del sito IlMeteo.it, si assisterà alla formazione di un profondo vortice ciclonico che si manifesterà a partire dalle nostre regioni settentrionali riportando le precipitazioni nevose a quota bassa. Quindi il maltempo sfilerà verso il Centro-Sud, portando così in dote piogge e temporali talvolta anche molto intensi, con le regioni tirreniche decisamente più coinvolte.

Natale e Capodanno burrascosi

A oggi, la tendenza è per un Natale burrascoso con possibilità di nevicate anche in pianura. In base ai modelli di previsioni, anche Capodanno non sarà risparmiato. Soprattutto nella notte di San Silvestro, il tempo potrebbe nuovamente cambiare con l’ingresso di nuovi vortici ciclonici da Nord e con possibilità dunque di pioggia e neve fino a quote molto basse, dapprima al Nord e poi anche al Centro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto