Genova: donna rapinata alla fermata del bus, i boy scout “arrestano” l’aggressore

Un gruppo di giovani boyscout ha bloccato e fatto arrestare dai carabinieri un pregiudicato che aveva appena aggredito una donna per strapparle il telefonino. L’episodio è accaduto a Genova, nel quartiere periferico di Valpolcevera. La donna bersaglio del tentativo di rapina è stata portata in ospedale. I medici l’hanno giudicata guaribile in 15 giorni per ferite lacero-contuse in più parti del corpo.

I ragazzi stavano raccogliendo fondi di beneficenza

L’episodio è accaduto alla fermata dell’autobus. Gli scout si trovavano a pochi metri di distanza con un banchetto per raccogliere fondi per iniziative di beneficenza quando hanno visto l’uomo trascinare la donna per poi fuggire con il cellulare. L’hanno quindi accerchiato e fermato. Subito dopo sul posto sono arrivati i carabinieri, che hanno arrestato il rapinatore, un genovese con numerosi precedenti penali.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto