Muore a 14 anni Ben Watkins, cuoco prodigio di MasterChef junior per un tumore raro

Amava la matematica e le scienze, sognava di diventare ingegnere. Ma aveva anche una passione per la cucina, soprattutto fare le torte, tanto che nel 2018 a soli 11 anni aveva partecipato al contest tv “MasterChef Junior”.

Ben Watkins, nato 14 anni fa a Gary in Indiana, ha perso la sua battaglia decisiva: quella contro un istiocitoma fibroso maligno, una rara forma di tumore dei tessuti molli che gli era stata diagnosticata poco dopo il tredicesimo compleanno.

“Ben era un ragazzino pieno di forza, coraggio e amore per la vita” ha scritto la nonna paterna Donna Edwards sulla pagina del portale GoFundMe aperta a nome di Ben per raccogliere fondi durante la sua battaglia contro la malattia.

“Era e resterà sempre la persona più forte che abbia mai conosciuto”. Nonostante avesse 14 anni, Ben aveva già conosciuto il lato tragico della vita: nel 2017 aveva perso entrambi i genitori dopo che il padre aveva sparato alla moglie, uccidendola, per poi suicidarsi. Ma non era rimasto solo: la scuola e la comunità avevano subito iniziato una raccolta fondi perché continuasse a studiare, creando un fondo di circa 30 mila dollari a suo nome. Diventato una piccola celebrità, Ben aveva raccontato ai giornalisti della sua passione per le torte, ereditata dalla madre: era talmente bravo che ne sfornava in continuazione per venderle al ristorante gestito dal padre. Da qui, dopo la tragedia, l’idea di farlo partecipare a “MasterChef Junior”, dove è stato in gara per poco ma è rimasto nel cuore di tutti.

“Ben – ha scritto ancora la nonna – ha sofferto molto per la sua età, il nostro unico conforto è sapere che adesso tutta questa sofferenza è finita. E che è stato molto amato da moltissime persone”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto