Anoressia: “Si parla del nulla” e la modella lascia lo studio di OpenSpace (video)

“Si sta parlando del nulla”. Con queste parole una modella ospite della trasmissione Mediaset OpenSpace lascia lo studio di Nadia Toffa e se ne va proprio mentre si parla di moda e di anoressia. Dopo la ribellione di Charli Howard (sotto la 38 di taglia non vuole scendere) e la copertina di Marie Claire affidata a un’efebica Marthe Wiggers (con relativo strascico di polemiche), il tema è tornato d’attualità.

Lo fa dopo un servizio sulle agenzie e le misure

Così, nella parte della trasmissione dedicata alla “Grande magrezza”, erano stati invitati a intervenire stilista Tom Rebl, l’agente di top model Michael Giannini, il medico estetico Dario Tartaglini e due modelle. La prima, circonferenza fianchi di 91 centimetri, ha accettato di girare un filmato presentandosi in agenzie secondo cui, sopra gli 89 centimetri di fianchi, non era proprio possibile lavorare. È subito dopo che, polemizzando con la conduttrice, è sbottata dichiarando, appunto, che “si sta parlando del nulla”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto