I big delle tv Usa rinunciano agli spot sulle sigarette elettroniche: rischio polmoni

I big della tv Usa prendono le distanze dalle sigarette elettroniche. Cbs e Warner Media, gruppo che controlla la Cnn, hanno infatti annunciato che non trasmetteranno più sui propri canali spot per pubblicizzare le e-cig, comprese quelle del leader del settore Juul.

La decisione, spiega l’Agenzia Ansa, è legata al crescente allarme per l’epidemia polmonare che viene collegata proprio all’uso di questi prodotti e che negli Usa ha già provocato 7 decessi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto