Torna il gran caldo: venerdì fino a 39 gradi a Bologna, oltre 40 al Centro-Sud

Dopo l’instabilità degli ultimi giorni con precipitazioni anche intense, la pressione torna a salire tra oggi, mercoledì 19 agosto, e domani, giovedì 20. In parallelo salgono anche le temperature che, dopo alcune ore a livelli gradevoli, subisce un’impennata a partire da venerdì 21 agosto arrivando sopra i 40 gradi soprattutto al Centro-Sud. Sarà allora – prevedono gli esperti del sito IlMeteo.it – che un “promontorio di alta pressione di matrice africana si spingerà ulteriormente verso nord avvolgendo con il suo carico d’aria bollente gran parte del nostro Paese”.

Sabato la giornata più calda

“La giornata più calda”, proseguono le previsioni, sarà comunque quella di sabato 22 agosto. Partendo dal Nord, ci attendiamo picchi fino a 38-39 gradi a Bologna, Ferrara e nel mantovano. 35-36 a Bolzano e solo qualche grado in meno a Milano e Torino con punte comunque prossime ai 34-35. Andrà un po’ meglio esclusivamente lungo le coste dove registreremo punte di 30-31 come a Genova, Venezia e Trieste”.

Temporali al Centro-Nord: nuova allerta su Lombardia, Piemonte, Emilia e Toscana, le notizie del 18 agosto 2020

Dopo un lunedì fortemente temporalesco, da oggi, martedì 18 agosto, i rovesci e i temporali saranno gradualmente in ritirata, ma ancora possibili in Liguria, in Toscana e su alcune zone dalla Pianura Padana (bassa Lombardia, Veneto, Emilia occidentale). Temperature che hanno già subito un calo e si manterranno stabili. Più sole e più caldo al Sud e sulle due isole maggiori. Oggi, però, allerta gialla su Toscana, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Lombardia. Previste dal primo mattino precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale.

La ripresa

Secondo gli esperti del sito IlMeteo.it, da domani, mercoledì 19 agosto, “l’alta pressione tornerà grande protagonista”. Infatti “il sole tornerà a splendere su tutto il Paese, anche se non mancheranno residue note d’instabilità sui rilievi alpini e qualche nube in più sulla dorsale appenninica, specie su quella centro-settentrionale”.

Sole fino a domenica

Con il progredire della settimana, da giovedì 20 agosto, e fino a gran parte del prossimo weekend, si registrerà una “escalation di sole e soprattutto del caldo con le temperature che voleranno fortemente sopra media, in particolare al Nord e nelle zone interne del Centro. Solo dal pomeriggio di domenica si intravede il possibile arrivo di nuovi temporali sui comparti montuosi del Nord, ma di questo ci occuperemo nei nostri prossimi aggiornamenti”.

Tornano i temporali al Nord: allerta su Lombardia, Emilia Romagna e Veneto, le notizie del 17 agosto 2020

L’alta pressione sub tropicale perde energia. È infatti in arrivo sull’Italia una vasta area ciclonica la quale che porterà masse d’aria meno calde e instabili in quota. Secondo gli esperti del sito IlMeteo.it, questa situazione “si traduce in una maggior ingerenza temporalesca ad appannaggio soprattutto delle regioni del Nord Italia dove in queste ore sono già in atto alcuni temporali sui rilievi alpini pronti a minacciare anche molte zone della Val Padana”.

Nubi in pianura

Dunque, oggi, lunedì 17 agosto, si inizia “sulle Alpi e sulle Prealpi del Nord-Ovest dove saranno possibili rovesci e temporali sparsi in rapido movimento verso le alte pianure lombarde e piemontesi”. Ma nel corso della giornata “altri temporali si estenderanno alla Liguria, su tutta la Lombardia per poi viaggiare rapidamente verso levante. Nel corso del pomeriggio infatti, sotto nubi e rovesci temporaleschi troveremo anche tutto il Nord-Est soprattutto il Trentino Alto Adige, l’Emilia centrale, la Romagna e gran parte del Veneto”.

La Protezione Civile

Attenzione perché, sulla base dei fenomeni in atto e previsti, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso per la giornata di oggi, un’allerta arancione in parte della Lombardia. Valutata, inoltre, allerta gialla su Friuli Venezia Giulia, Veneto, su settori di Piemonte, Emilia Romagna e sui settori rimanenti della Lombardia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto