Sposini migliora, su Instagram le foto col neurochirurgo che l’ha salvato (eccole)

Lamberto Sposini raggiunge tappe sempre più avanzate, nel percorso di recupero e guarigione dopo l’emorragia cerebrale che lo ha colpito il 29 maggio 2011 e la frattura dell’omero dello scorso 19 marzo che aveva momentaneamente interrotto l’iter riabilitativo. Ora però il giornalista torna a testimoniare che sta meglio e sul suo account Instagram pubblica le fotografie che lo ritraggono insieme al neurochirurgo che gli ha salvato la vita, il professor Giulio Maira.

aaasposinimedico02

Era stato Maira a operare Sposini dopo l’emorragia celebrale

Docente universitario noto in tutto il mondo e conosciuto anche come il neurochirurgo del papa, oggi è senior consultant dell’Humanitas di Rozzano, alle porte di Milano, Maira fino al 2014 è stato direttore dell’Istituto di neurochirurgia presso l’università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Era stato lui a operare il giornalista e conduttore televisivo, salvandolo dalla morte cerebrale, dopo che si era sentito male poco prima di iniziare lo speciale della trasmissione “La vita in diretta” sul matrimonio tra il principe William e Kate Middleton.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto