Torino, fase 2 anche per le truffe: sequestrati test sierologici illegali (video)

MascherineTorino.it: è questo il sit dove venivano pubblicizzati e venduti “kit test anticorpi” per scoprire se si fosse contratto il Covid-19. Peccato però che i tutti i dispositivi in vendita fossero privi di ogni sorta di autorizzazione medica da parte delle autorità sanitarie. La guardia di finanza di Torino, dopo una breve indagine, ha scoperto che un trentenne residente nel torinese, acquistava da una società cinese i test.

Il meccanismo di vendita

Una volta giunti in Italia, l’uomo piazzava i dispositivi medici sul sito web realizzato per l’occasione. Da qui, con una serie di passaggi, si accedeva a un contatto telefonico riconducibile allo stesso soggetto il quale, dopo aver raccolto l’ordine, recapitava i prodotti direttamente al domicilio dell’acquirente. Un centinaio i test anticorpi sequestrati mentre il trentenne, senza un’occupazione, è stato multato per aver immesso in commercio i dispositivi medico-diagnostico in vitro senza alcuna certificazione e per aver pubblicizzato gli stessi senza autorizzazione. Rischia sanzioni sino a 130.000 euro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto