È la Festa del papà: bignè e zeppole fatti in casa (una speciale fritta col miele)

Vincono i dolci (da fare rigorosamente in casa) alla festa del papà. Oggi, giovedì 19 marzo, in occasione della ricorrenza di San Giuseppe a spuntarla sono zeppole e bignè, prodotti simbolo della festività, ma i dolci e le tipologie di leccornie proposte nelle pasticcerie, sia per il giorno di festa che abitualmente, possono arrivare – come segnala il presidente della Federazione internazionale pasticceria, gelateria e cioccolateria (Fipgc) Roberto Lestan – a essere 20-30 con in rilievo gli ingredienti e prodotti dei territori regionali.

Gli ingredienti

L’esaltazione della tipicità può andare dai bignè fritti o al forno (come quelli illustrati nel video sopra) ripieni di crema alla classica zeppola preparata con farina, zucchero, uova, burro, olio di oliva, crema pasticcera e zucchero a velo e amarene sciroppate per arrivare a quelle al cioccolato e al pistacchio fino alle varianti al bergamotto in Calabria o alla ricotta in Campania e Sicilia per fare alcuni esempi.

Ma il non plus ultra sono le zeppole fritte e passate nel miele (nella foto qui sopra) di alcune zone del salernitano.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto