Brufoli sottopelle, ci sono 3 alleati per combatterli: sale, limone e aglio

Sale, limone o aglio. Ecco 3 alleati nella lotta ai brufoli, non solo quelli causati dall’acne giovanile, senza ricorrere a farmaci o a prodotti analoghi.

L’impacco di sale da lasciar agire per un’ora

Nel primo caso, quello del sale, per prima cosa si lava il volto con acqua calda e, se il tempo a disposizione lo concede, si usa il vapore per dilatare i poli. Prima, però, si è preparato un impacco sempre con acqua calda e sale grosso e lo si applica sulla pelle con un batuffolo di cotone. Prima di lavare di nuovo, si lascia agire per un’ora.

La fetta di limone da applicare la sera

Nel caso del limone, il consiglio è di usarlo prima di andare a dormire. Si taglia una fetta e la si libera dai semi. Quindi la si appoggia sull’area interessata. Brucerà un po’, ma per ottenere il risultato si deve resistere per 30 minuti circa. Quando il limone viene rimosso, si sciacqua con acqua calda e si idrata con una crema. In questo caso, l’operazione va ripetuta ogni sera fino a quando il brufolo si sarà seccato.

L’aglio e le sue proprietà di antibiotico naturale

Infine l’aglio è utile soprattutto con quelli sottopelle. Si prende uno spicchio e lo si trita. Quindi lo si passa sul brufolo che agisce come antibiotico naturale e dunque agisce in profondità. Nessun timore nemmeno per l’odore che può rimanere: per toglierlo basta un po’ d’acqua tiepida e del limone.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto