L’atleta Paul Oberhofer trovato morto nel Garda, era il padre dell’azzurra Karin

È morto Paul Oberhofer, 57 anni, atleta paralimpico e campione di handbike. L’uomo, di Velturno (Bolzano), era scomparso ieri pomeriggio nelle acque del lago di Garda a causa del rovesciamento della sua barca. Era accaduto tra Pacengo e Lazise (Verona) e immediate erano iniziate le ricerche. Il corpo dello sportivo è stato restituito dal lago solo questa mattina, 19 febbraio, trasportato a riva dalle correnti.

Sua figlia è nella azzurra di biathlon

Il ritrovamento è avvenuto nei pressi di un campeggio di Lazise. Per ore i sommozzatori dei vigili del fuoco lo hanno cercato. Accanto alla banchina c’era anche la carrozzina di Oberhofer, che era salito a bordo della sua barca a vela di 4 metri. A provocare l’incidente dall’esito tragico un colpo di vento che l’ha rovesciata. Paul Oberhofer era il padre di Karin (nella foto sopra), 30 anni, anche lei atleta che fa parte della nazionale azzurra di biathlon.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto