Carolina Kostner terza agli europei di Mosca dopo uno splendido programma di corto

Un’esecuzione leggiadra e perfetta: Carolina Kostner è terza agli Europei di pattinaggio artistico dopo il programma corto. A Mosca l’atleta altoatesina ha stabilito il nuovo record italiano (78.30).

Al comando c’è la russa Alina Zagitova, con 80.27 punti, seguita dalla connazionale Evgenia Medvedeva che si è fermata a quota 78.57. Carolina dovrebbe conservare il podio, perché le avversare sono molto staccate.

Domani gran finale con il programma di libero. La bolzanina, che ha 31 anni, ma danza leggera come una farfalla, ieri ha preceduto due russe: Alina Zagitova, 15 anni, alla prima stagione da senior, che guida la classifica dall’alto di 80.27 punti. La segue Evgenia Medvedeva, diciottenne campionessa del mondo in carica, seconda con 78.57. La Kostner però si è fermata a 78.30, suo miglior risultato di sempre nel corto., a pochi cnetesimi della Medvedeva.

Carolina: “Sicura e serena”

“Mi sono sentita sicura di me e serena – ha commentato l’azzurra – ed ho amato la reazione genuina del pubblico. Potevo letteralmente sentire il silenzio. È stato molto speciale”.

Il sorpasso di Carolina su almeno una delle avversarie russe non è impossibile. Tutto si deciderà domani- sabato 20 gennaio – quando nello Sport Palace Magasport è in programma il libero che definirà la classifica: Kostner insegue la sua undicesima medaglia europea. Saranno comunque queste tre atlete a giocarsi le medaglie: la russa Maria Sotskova, quarta, è lontana quasi 10 punti. Medvedeva, dominatrice delle competizioni negli ultimi due anni, ha mostrato di avere recuperato dall’infortunio al metatarso del piede destro, al quale lo scorso novembre era stata diagnosticata una microfrattura da stress: “Non ho sentito la ferita, è tutto a posto”, ha dichiarato.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto