Unione nazionale consumatori Piemonte: “Attenzione alle finte mail di Equitalia”

Attenzione alle mail truffa che usano illegalmente il nome di Equitalia. È l’allerta lanciata da Patrizia Polliotto, fondatrice e presidentessa del comitato regionale del Piemonte dell’Unione nazionale consumatori, che aggiunge: “Dal Veneto al Piemonte, ma anche in tutta Italia, dilagano”. Si tratta di “messaggi di posta elettronica fraudolenti che invitano gli utenti raggiunti sui propri pc ad aprire allegati potenzialmente pericolosi, richiedendo al contempo in risposta l’elencazione di dati sensibili”.

“Avvertire la polizia postale”

Dunque, chi ricevesse messaggi di questo tipo presti molta attenzione. Prosegue Polliotto: “Unc Piemonte ricorda che per politica aziendale di Equitalia, ovvero l’ente di riscossione nazionale, non richiede mai dati sensibili via e-mail. Innanzi a simili richieste è bene quindi diffidare e non cadere nella tentazione, ribadiamo, di aprire gli allegati, nonché di segnalare subito l’indirizzo e-mail fraudolento alle autorità di polizia postale”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto