Platini e la consigliera di Sarzozy fermati per corruzione

Clamorosa novità nel mondo del calcio (e non solo): Michel Platini è stato fermato dalla polizia in Francia. La vicenda riguarda le procedure di attribuzione dei Mondiali di calcio del 2022 al Qatar: l’ex presidente dell’Uefa è stato interrogato, presso gli uffici della polizia giudiziaria di Nanterre dove si trova in queste ore, nell’inchiesta su “presunti atti di corruzione attiva e passiva di dipendenti non pubblici”, aperta dalla Procura nazionale per i reati finanziari (Pnf).

A darne notizia è stato il sito di informazione francese Mediapart. La notizia è stata poi confermata da altri media d’oltralpe

I più grandi gol di Michel

 

La Fifa: “È preoccupante”

“Preoccupante”: la Fifa ha definito così la notizia del fermo di polizia e interrogatorio al quale è stato sottoposto Michel Platini, ex presidente Uefa e ex vicepresidente della Confederazione mondiale del calcio

. “Siamo a conoscenza del fatto ma non conosciamo i dettagli della inchiesta” francese, precisa la Fifa, che sceglie dunque al momento la linea della cautela ma anche della collaborazione. La Fifa “ribadisce il suo pieno impegno a cooperare con le autorità in ogni paese del mondo dove indagini sono in corso in relazione al calcio”.

In stato di fermo Sophie Dion

Con l’ex campione della Juve e della nazionale francese è stata posta in stato di fermo anche Sophie Dion (nella foto qui sopra), consigliera allo Sport di Nicolas Sarkozy all’epoca in cui questi era presidente della Repubblica. Un altro fedelissimo dell’ex presidente, Claude Guéant, ex ministro dell’Interno ed ex segretario generale dell’Eliseo durante la presidenza Sarkozy, è stato interrogato a piede libero.

I tre, riferisce Le Monde, erano stati convocati dall’Ufficio centrale per la lotta alla corruzione e le infrazioni finanziarie e fiscali. Platini, già sospeso dalla Fifa per “violazione del codice etico” fino a ottobre, doveva inizialmente essere ascoltato come testimone.

Nel dicembre 2015 arriva la squalifica di 8 anni a Blatter e Platini per lo scandalo Fifa – VIDEO – Per la vicenda dei 2 milioni di franchi svizzeri per le prestazioni professionali del 2011 e mai contrattualizzate

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto