L’Oms a chi lavora da casa o in ufficio: “Muovetevi spesso per almeno 3 minuti”

Smart worker di tutto il mondo “muovetevi”. È uno degli appelli lanciati dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che sta promuovendo sui social l’iniziativa “Walk the Talk: Health for All Challenge”, arrivata alla sua terza edizione, la prima – sottolinea l’agenzia Onu per la salute – che si svolge in forma virtuale al 100%. In tempi di pandemia di Covid-19 cambiano anche le parole d’ordine. Una che viene utilizzata sui social dall’Oms è appunto: #HealthyAtHome. A casa in salute. “Cosa stai facendo per esserlo? – chiede l’organizzazione – Unisciti alla nostra sfida e condividi il tuo video”, è l’invito rivolto a tutti.

“Alzatevi di frequente”

E in queste ore stanno appunto piovendo immagini da tutto il pianeta di persone in quarantena impegnate a fare sport per lo più in salotto viste le quarantene anti contagio decise un po’ ovunque. Un pensiero particolare l’Oms lo rivolge a chi fa smart working. “Lavorare da casa significa che le persone restano sedute più a lungo. È importante per la salute” che gli smart worker “si alzino spesso, per almeno 3 minuti, più volte durante la giornata, per distendere i muscoli”. I consigli? “Cammina su e giù per le scale, fai qualche esercizio di stretching, balla per pochi minuti a ritmo di musica, trova idee e risorse online”, elenca l’Oms in un tweet.

L’esercizio innanzitutto

L’appello viene rinforzato anche dallo stesso direttore generale dell’agenzia Onu per la salute, Tedros Adhanom Ghebreyesus: “Fai una passeggiata se puoi andare fuori, fai un allenamento online o yoga” se invece devi stare in casa, “e non restare seduto nella stessa posizione per lunghi periodi. Alzarsi e muoversi per almeno 3 minuti più volte al giorno aiuta. Anche prendersi cura della propria salute mentale è la chiave: puoi farlo parlando con le persone a cui sei legato, ascoltando musica, leggendo un libro, giocando a un gioco. Mostra al mondo come ti mantieni sano a casa”, invita tagliando il nastro dell’iniziativa ‘The healthy at home challenge’.

“Coinvolgete i figli”

Saltare la corda, allenare i bicipiti, fare meditazione, la lista dei consigli è lunga. E se si lavora a casa con i figli in giro il suggerimento è di coinvolgerli, facendo “alcuni esercizi fisici insieme per togliere lo stress, o ballando con sottofondo la canzone preferita dei ragazzi (potreste persino impressionarli con le vostre mosse)”. Se si è costretti fra 4 mura per colpa del coronavirus, è la conclusione, bisogna impegnarsi per restare attivi. “L’Oms raccomanda che tutti gli adulti sani facciano 30 minuti di attività fisica giornaliera, e i bambini in salute un’ora al giorno”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto