Contatori dell’Enel: ok alla sostituzione gratuita, consumi monitorati ogni 15 minuti

Arrivano i nuovi contatori Enel. L’Autorità per l’energia ha infatti approvato, come scrive lo Studio Cataldi, l’ultima delibera che mancava nell’iter per consentire al gruppo Enel di avviare il piano di sostituzione dei contatori con misuratori di nuova generazione.

Provvedimento retrodatato al 1° gennaio

“Il contatore 2.0 permetterà di analizzare nel dettaglio l’andamento dei consumi giornalieri, suddivisi nelle diverse fasce orarie, e con i dati di misura rilevati ogni 15 minuti”, spiega Studio Cataldi. “La pubblicazione del documento è avvenuta nei giorni scorsi, ma fissa retroattivamente al 1° gennaio 2017 la data a partire dalla quale Enel può iniziare la sostituzione”.

Sono 1,8 milioni i nuovi misuratori

“Solo nel 2017”, prosegue la spiegazione, “il piano del gruppo guidato da Francesco Starace (nella foto sopra, nrd) stabilisce l’installazione di 1,8 milioni di misuratori di seconda generazione al posto dei precedenti per arrivare a cambiarne 32 milioni entro il 2021 (oltre 40 milioni entro il 2031)”. Il cambio del contatore è completamente gratuito.

Provvedimento atteso da mesi

La sostituzione era annunciata da mesi – e per questo si erano moltiplicate le polemiche da parte delle associazioni di consumatori – dato che si è rimasti in attesa a lungo della messa a punto dei piani da parte delle varie aziende coinvolte (Enel e municipalizzate). A novembre 2016 l’Autorità per l’energia aveva fissato i costi, senza aggravi in bolletta, e dettato i tempi, completando il quadro normativo di riferimento dopo il primo provvedimento sulle caratteristiche tecniche dei nuovi smart meter di seconda generazione.

Authors

Pubblicità

Commenti

Alto