Meteo: brusco stop alla primavera, temporali al Nord

Forte ondata di maltempo in arrivo e temperature giù anche di 10-12 gradi. È la brusca virata del meteo dopo un fine settimana di Pasqua che già non è stato il massimo, tra grandinate nel Nord-Est e tempo instabile su diverse regioni. Già oggi, martedì 18 aprile, inizia il peggioramento con le massime che non andranno oltre i 14-18 gradi.

Torna il rischio grandine

Domani andrà ancora peggio a partire dalle aree tirreniche, dalla Sardegna e dall’arco alpino, dove torna anche la neve a partire dai 1.000 metri. Colpa di un doppio fronte depressionario che arriva dall’Atlantico a dal Nord Europa e che porterà anche temporali non escludendo il ripetersi di chicchi di grandine, soprattutto sui settori settentrionali.

Possibili gelate fino a venerdì

Dunque, fino a venerdì 21 aprile non ci saranno buone notizie dal meteo. Per un ritorno alla stabilità e a temperature più miti occorre attendere fino al prossimo fine settimana. Intanto “gelate”, scrive 3bmeteo.com, “saranno possibili nei fondovalle alpini e dell’appennino e qua e là anche in Valpadana quando il vento si attenuerà”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto