Orte: uccide la ex fidanzata e si suicida, si erano lasciati dopo 16 anni

Tragedia della gelosia a Orte, in provincia di Viterbo. I corpi di due giovani – un ragazzo e una ragazza, entrambi di 27 anni – sono stati trovati nel pomeriggio di ieri all’interno di un’auto lungo la strada Valleranese, nel viterbese. Dopo alcune ore si è appurato che il giovane era Francesco Marigliani, di Amelia in provincia di Terni, mentre la ragazza, Silvia Tabacchi, era di Vasanello nel Viterbese.

Fidanzati fin dai banchi di scuola

A quanto si è saputo dalle prime testimonianze, Francesco e Silvia (nella foto qui sopra in un’immagine da Facebook) si erano lasciati da poco dopo 16 anni passati insieme fra vari – tira e molla – fin dai tempi della scuola e forse si erano incontrati per un chiarimento finito tragicamente.

Assieme padre anche il nuovo fidanzato della ragazza

Silvia (nella foto di apertura con l’assassino suicida) è stata riconosciuta dal padre, recatosi sul luogo del delitto assieme al nuovo fidanzato. A sparare è stata una Glock calibro 9, comprata da Francesco soltanto giovedì scorso, dopo aver ottenuto il porto d’armi.

Sarebbero stati sparati tre colpi, uno attraverso il finestrino della Megane guidata dalla ragazza.

Ha sparato con una pistola

A dare l’allarme sono stati alcuni ciclisti che passavano in zona e hanno sentito gli spari.

Secondo quanto si è saputo, il ragazzo ha sparato con una pistola alla ex, trovata priva di vita sul posto di guida, e poi si è ucciso sparandosi. I due probabilmente si erano incontrati per un chiarimento.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto