Cosmoprof: cellulite addio e tanti look alla moda in mostra a Bologna

Donne tremate, gli anni Ottanta non sono mai passati di moda. Soprattutto per i capelli. Le ultime tendenze in fatto di hair style registrano il ritorno del famigerato frisé ed il volume. Entrano tra i classici delle acconciature le onde, dalle beach waves a quelle più strutturate.

Questi e altri trucchi di bellezza sono il piatto forte della 50a edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna, l’osservatorio internazionale sulle ultime tendenze dell’industria beauty e benessere in programma fino al 20 Marzo 2017 nel capoluogo emiliano.

Il salone del futuro

Andare dal parrucchiere non è mai stato così piacevole. Si chiama Salon Emotion Green ed è il salone del futuro, firmato da L’Oréal Divisione Prodotti Professionali, che offre alle clienti un percorso emozionale, un’esperienza di benessere per le donne attente ai prodotti naturali. Salon Emotion Green, interamente realizzato in materiali riciclati, è stato sviluppato attorno ai valori della nuova linea Biolage R.A.W., la nuova generazione di prodotti naturali ‘Biolage’ che contengono dal 70 al 100% di ingredienti di origine naturale. Sono sette le tappe del viaggio emozionale: dalla Welcome area all’Health bar, evoluzione in chiave green del servizio lavatesta, dalla Shopping area al Selfie Mirror, lo spazio dove immortalare con il proprio smartphone l’acconciatura. Nato come start up nel 2014, il Salon Emotion conta oggi circa 230 saloni in tutta Italia.

A tutto colore

Hair color is the new make up. Questa è la parola d’ordine degli hair stylist L’Oréal che propongono il colore non più come copertura dei capelli, soprattutto quelli bianchi, ma come accessorio per completare il look di ognuna. Rosa, blu e verde sono i colori di tendenza, ma le più giovani possono osare anche con l’effetto arcobaleno. Niente paura, però. Sono colorazioni dirette che con qualche lavaggio vanno via così da poter sperimentare altre tonalità.

 

Bio, fortissimamente bio

È la natura, bellezza. Alle donne piacciono sempre più i prodotti bio anche per quanto riguarda la cura del corpo.

Viene dalla Slovacchia Mark, lo scrub per viso e corpo al caffè. Dalla combinazione di chicchi di caffè, zucchero di canna, sale marino, olio di mandorle, olio di cocco biologico, olio essenziale naturale e vitamina E, nasce questo prodotto per prendersi cura della propria pelle e renderla più sana e più liscia.

Il segreto di bellezza sta in un uovo, quello che le coreane usano per i prodotti di bellezza fatti in casa. A questa cosmesi fai da te si ispira Real Egging Pack, maschera per il viso coreana (non ancora presente sul mercato italiano) pensata per la pelle delle più giovani.

La bellezza sta anche nelle poesie, come quelle che Poesia21 ha scelto per i suoi prodotti 100% made in Toscana. Selezionata dalla rivista Elle Italia a Cosmoprof 2016, Poesia21 ha abbina a ciascun prodotto per il corpo e per la casa i versi di poeti toscani in una confezione originale e completamente riutilizzabile, ad esempio come colorato segnalibro.

Cellulite addio

Arriva in Italia una tecnologia brevettata made in Svizzera per combattere la cellulite. Si chiama Swiss CellVibe® ed è un dispositivo basato sulle onde d’urto.

Realizzato da Electro Medical Systems SA, che da 30 anni produce dispositivi medici di precisione per oltre 100 paesi nel mondo, Swiss CellVibe® non solo riduce la cellulite, migliora la consistenza della pelle e la sua elasticità, ma stimola anche il metabolismo delle cellule e favorisce la circolazione sanguigna e linfatica.

Testato clinicamente, Swiss CellVibe® è il risultato di anni di ricerche e analisi condotte sulla terapia tramite onde d’urto, che ha permesso all’azienda svizzera di produrre alcuni tra i dispositivi medici più richiesti per la cura dei calcoli renali e dei dolori osteoarticolari.

 

Un mercato in crescita

Chi bella vuole apparire un poco deve soffrire, dicevano le nostre nonne. In realtà, deve anche spendere e, a quanto dicono i dati di Cosmetica Italia, l’associazione nazionale delle imprese del settore, quella della cosmesi è una filiera da 15 miliardi di euro.

Le vendite dirette, a domicilio e per corrispondenza, segnano trend superiori alla media grazie all’impatto dell’e-commerce: +8% con un valore di vendita superiore ai 750 milioni di euro.

In ripresa anche i canali professionali: gli istituti di bellezza registrano una ripresa dei consumi del 2,1% per un valore di 230 milioni di euro, i saloni di acconciatura crescono dell’1% (563 milioni di euro).

Le italiane comprano soprattutto rossetti e lucidalabbra (+8,5%), fondotinta e creme colorate (+5%), delineatori e matite (+5%).

 

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto