Multe a casa: non più solo Poste Italiane, dal 10 settembre arrivano così

Dal 10 settembre le multe potranno essere consegnate non solo dai postini, ma anche da altri operatori. Il ddl concorrenza> ha infatti eliminato l’esclusiva di Poste Italiane sulle notifiche degli atti giudiziari e delle violazioni al codice della strada. Il provvedimento prevede il rilascio di una licenza individuale a determinate condizioni.

Licenza dietro obblighi specifici

Nello specifico, si tratta dell'”aapertura al mercato della comunicazione, a mezzo della posta, delle notificazioni di atti giudiziari e di violazioni del codice della strada” e la licenza verrà concessa in base a “specifici obblighi del servizio universale con riguardo alla sicurezza, alla qualità, alla continuità, alla disponibilità e all’esecuzione dei servizi medesimi”.

Al lavoro l’Agcom

Entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore della legge, l’Agcom, sentito il ministero della Giustizia, dovrà determinare “gli specifici requisiti e obblighi per il rilascio delle licenze individuali” e con la stessa modalità determinerà “i requisiti relativi all’affidabilità, alla professionalità e all’onorabilità di coloro che richiedono la licenza individuale” per la fornitura dei servizi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto