Elezioni in Sardegna: a Cagliari vince la destra, Sassari al ballottaggio

Paolo Truzzu, consigliere regionale di FdI, è il nuovo sindaco di Cagliari. Il candidato del centrodestra vince al primo turno con il 50,19% il testa a testa con la candidata del centrosinistra Francesca Ghirra – assessora uscente all’Urbanistica – che si è fermata al 47,47%. Il terzo candidato, Angelo Cremone (lista Verdes), ha ottenuto il 2,10%. Era assente il M5s. Truzzu è appena arrivato nel quartier generale dove è stato festeggiato come nuovo sindaco.

A Sassari secondo l’ex parlamentare Nanni Campus

A Sassari è in testa il candidato sindaco del centrosinistra, Mariano Brianda, magistrato, con il 33,86% delle preferenze, seguito dall’ex parlamentare Nanni Campus (30,63%), alla guida di cinque liste civiche, mentre il candidato del centrodestra, Mariolino Brianda, si attesta al 16,23% e quello del M5s, Maurilio Murru, al 14,57%. Si andrà, dunque, al ballottaggio.

Ad Alghero è centrodestra

Ad Alghero, invece, vince il centrodestra. Il candidato sindaco Mario Conoci è saldamente in testa da inizio scrutinio con il 53,03% dei voti. Sconfitto il sindaco uscente Mario Bruno del centrosinistra (31,98%), mentre il candidato del M5s, Roberto Ferrara, si ferma al 14,98%.

Affluenza in calo

Già eletti nove sindaci dei 28 da rinnovare. Titino Cau è il primo sindaco leghista in Sardegna, a Illorai,nel Sassarese. Cala di quasi otto punti l’affluenza, al 55,3%.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto