Siete d’umore nero? Provate col video di un gattino

Basta fare ironia sulla strabordante presenza di video di gattini su Internet perché guardarli fa bene all’umore. Chi critica la presenza di brevi filmati amatoriali, infatti, non conosce lo studio condotto dall’università dell’Indiana secondo cui si tratta di una pet therapy a bassissimo costo che ha effetti benefici del pensiero positivo e sull’energia percepita. Inoltre nel campione studiato dai ricercatori americani è emerso che chi guarda quei video si sente in colpa per la “perdita di tempo”, ma anche quando questo accade l’effetto negativo derivante da un sentimento del genere non intacca i benefici che la visione comporta.

I felini online riducono anche l’ansia

Insomma, non c’è solo puro intento ludico dietro il caricamento su Youtube di 2 milioni di filmati per un totale di 26 miliardi di visualizzazioni. E non è solo la piattaforma di video sharing per eccellenza quella su cui ci concentrano immagini di gatti e gattini alle prese con le situazioni più assurde. Secondo l’università dell’Indiana, questo tipo di visione viene ricercata dagli utenti anche su Facebook, Buzzfeed e I Can Has Cheezburger dando vita e vere e proprie star del “settore”, come l’imbronciato e politicamente scorretto Grumpy Cat divenuto anche testimonial di prodotti per animali e la gattina disabile Lil Bub, reginetta di Youtube. E a tutti coloro che assistono a questo genere di spettacolo sono stati registrati livelli di ansia e tristezza inferiori alla media.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto