Camerun: massacro di donne e bambini in un villaggio, tra la minoranza di lingua inglese

Strage in un villaggio del Camerun. Uomini armati hanno attaccato un villaggio nel nord-ovest del paese, in una provincia popolata dalla minoranza di lingua inglese, ed ucciso 22 persone per lo più bambini, 9 al di sotto dei 5 anni, e donne, una anche incinta.

Lo ha detto alla Agenzia Afp James Nunan, capo dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA) per le regioni nord-occidentali e sud-occidentali del Camerun, le due province devastate da tre anni di combattimenti tra l’esercito e i ribelli separatisti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto