Nuoro: lezioni di sesso, prof di religione tra le mamme e il Vescovo

Valanga di attestati di stima e solidarietà a Giovanni Siotto (nella foto), 32 anni, professore di religione delle Medie nel Nuorese. Il docente è finito nella bufera per aver parlato in classe di sesso, consigliando l’acquisto di due libri (da leggere a casa con i genitori) ritenuti “troppo espliciti”.

Scontro frontale col Vescovo

Tra Giovanni Siotto, docente di religione delle scuole medie di Nuoro, e il vescovo Mosè Marcia è uno scontro frontale. Monsignor Marcia ha detto che il docente deve fare le valigie e abbandonare la scuola.

Siotto ha replicato minacciando la querela dopo le accuse per aver consigliato la lettura di due libri “Facciamolo a skuola” e “Ho 12 anni faccio la cubista mi chiamano principessa”, secondo alcuni genitori troppo spinti per l’età degli alunni. E il Vesxovo li ha sostenuti.

Fioccano gli attestati positivi

Invece al professor Siotto arrivano attestati da parte di alcune madri e altri familiari degli studenti, ma anche degli stessi suoi alunni, oltre che da amici e conoscenti.
Questo pomeriggio incontrerà un gruppo di madri che gli hanno chiesto una riunione.

Gli è arrivato anche un “richiamo”

Ma al prof di religione è arrivato anche un “richiamo”. “Mi è stato chiesto di recarmi in una scuola di Nuoro il giorno 20 perché viene un ispettore scolastico e porrà delle domande sulla questione – ha detto all’Agenzia Ansa -. Inoltre sempre dalla stessa scuola mi hanno chiamato per andare e ritirare una lettera dalla segreteria, mi aspetto una contestazione. Io sono tranquillo, ma penso che alla fine dovrò denunciare per mobbing, calunnia e diffamazione diverse persone che ricoprono ruoli diversi”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto