Spesa al supermercato: 7 italiani su 10 si fidano del volantino

Come decidere cosa comprare al supermercato? Attraverso il volantino di carta distribuito porta a porta e lasciato nella buca della posta. A informarsi in questo modo, secondo una ricerca dell’università di Padova condotta in collaborazione con Nielsen, sono 7 italiani su 10. Un netto distacco rispetto ad altri strumenti: solo il 12% dei consumatori sceglie in base agli spot televisivi, l’8% quelli che si rivolgono al web, il 4 alla pubblicità sui quotidiani e l’1 attraverso alla radio. In tema Internet, i consumatori ci vanno, ma partendo sempre dal volantino, se corredato da un “qr code”, il codice quadrato che, letto da un’applicazione dello smartphone, consente di collegarsi a un determinato sito.

Un giro d’affari da un miliardo per stampa e consegna

Anche se non tutti gradiscono la grafica colorata e l’impostazione dei depliant (il 51,2% degli intervistati dichiara il proprio fastidio nello sfogliarli mentre il 31,5 è soddisfatto, ma solo “così così”), quello della pubblicità su carta resta la modalità più diffusa anche tra chi deve scegliere l’acquisto di prodotti non alimentari, come quelli tecnologici e l’abbigliamento. Il che garantisce un giro d’affari notevole: sempre secondo la ricerca, in Italia ogni anno se ne stampano oltre 12 miliardi di pezzi spendendo un miliardo per la tipografia e per la consegna.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto