Due scosse sopra i 3.4 nel Sannio: chiuse le scuole a Benevento, gente per strada

Si sono sentite fino a Caserta e Napoli le due scossa di terremoto avvertita dopo le 9 di questa mattina, lunedì 16 dicembre. È accaduto nel Sannio, e la prima è stata localizzata a San Leucio del Sannio, in provincia di Benevento. La magnitudo, secondo quanto riporta l’Ingv, è di 3.4. La seconda scossa alle 9.08 con potenza compresa tra 3.1 e 3.6.

Paura tra la popolazione

In base alle rivelazioni della sala sismica di Roma che ha registrato la scossa, si è sprigionata a 17 chilometri di profondità. Paura tra la popolazione che si è riversata per strada di diverse zone della Campania, ma al momento non si registrano feriti e danni alle strutture.

Chiuse le scuole

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella, d’intesa con il prefetto Francesco Cappetta e con la Protezione civile, ha disposto l’immediata chiusura delle scuole e degli edifici pubblici ad eccezione dei servizi e delle strutture emergenziali necessarie per la gestione degli interventi. Alle 10:15 riunione del Centro Operativo Comunale presso il Comando della Polizia Municipale.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto