Pensioni: resta il tetto di 1.000 euro per i pagamenti in contanti

Resta a 1.000 euro il tetto per il pagamento in contanti delle pensioni. È quanto prevede un emendamento alla legge di stabilità approvato martedì 15 dicembre. “Si mantiene fermo”, si legge, “per le pubbliche amministrazioni l’obbligo di procedere al pagamento degli emolumenti a qualsiasi titolo erogati superiori a 1.000 euro esclusivamente mediante l’utilizzo di strumenti telematici”.

Accolta la richiesta del presidente dell’Inps

Accolta dunque la richiesta avanzata fra gli altri anche al presidente dell’Inps Tito Boeri che aveva chiesto un passo indietro all’esecutivo sull’innalzamento a 3.000 euro del tetto per il pagamento in contanti: “Il rischio è di avere pensionati che vengono truffati nel prelievo del contante”, aveva affermato.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto