Oggi sciopero dei medici (anche quelli di famiglia): saltano 2 milioni di visite

Due milioni tra visite ed esami rinviati, 40.000 interventi chirurgici saltati, garantite solo le emergenze. E resteranno chiusi per tutta la giornata anche gli ambulatori dei quasi 50.000 medici di medicina generale. Chi avrà bisogno di una visita o un consulto urgente dovra rivolgersi a alla guardia medica o recarsi nel Pronto soccorso del più vicino ospedale. I medici italiani hanno confermatp ieri, martedì 15 dicembre, lo sciopero generale contro i tagli al Sistema sanitario nazionale, a cui si è aggiunto il blocco delle assunzioni stabilito dal governo. A incrociare le braccia, secondo i calcoli, saranno circa 200.000 professionisti.

 

No ai tagli
“Lo sciopero – hanno spiegato i sindacati medici  – punta a dire ‘no’ ai tagli delle prestazioni erogate ai cittadini e all’indifferenza del governo ai problemi della Sanità, mentre rivendichiamo la salvaguardia di un Servizio sanitario nazionale e pubblico e la dignità del nostro lavoro”.

I medici protesteranno anche con un sit-in, a partire dalle ore 11, all’Ospedale San Camillo di Roma. E a gennaio  i sindacati medici hanno annunciato altre due giornate di sciopero.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto