Berlusconi: niente più assegno a Veronica, anzi lei deve restituirgli 60 milioni

La Corte d’appello di Milano, nella disputa tra Silvio Berlusconi e l’ex moglie Veronica Lario, ha stabilito di applicare il precedente del caso dell’ex ministro Vittorio Grilli, che si è visto riconoscere dalla Cassazione il diritto a non dover mantenere la moglie, in quanto economicamente autonoma, scardinando il principio del mantenimento dello stesso tenore di vita.

Deve restituire a Silvio 60 milioni

Veronica dovrà restituire, in base a quanto stabilito, il denaro ottenuto a partire dal febbraio 2014, oltre 60 milioni di euro. Sulla base di questa pronuncia, l’ex Cavaliere sosteneva che l’ex first lady non avesse più diritto agli alimenti in quanto, avendo liquidità per 16 milioni (come è spiegato nella sentenza di separazione del tribunale del dicembre 2012), gioielli e società immobiliari, gode di una “tranquillità economica ed è autosufficiente”. Il provvedimento è stato depositato
stamattina ed è immediatamente esecutivo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto