Black Friday: il 25 novembre arrivano gli ultrasconti online, ma occhio alle truffe

Si avvicina il periodo più caldo dell’anno per gli acquisti online e occorre difendersi da truffe e raggiri che i criminali informatici stanno mettendo a punto. In vista infatti dello shopping per il prossimo Black Friday (che si terrà venerdì 25 novembre) e del Cyber Monday (28 novembre), il rischio è quello di vedersi inondare di mail che non sono altro che phishing, cioè messaggi truffa che indirizzano verso siti fraudolenti che puntano a rubare i dettagli delle carte di credito e altri dati personali.

a-blackfriday02

Boom di attacchi nel 2015

La previsione è del Kaspersky Lab sulla base delle rilevazioni effettuate negli ultimi anni. La percentuale di pagine di “phishing” a caccia di dati finanziari rilevate nel quarto trimestre degli anni 2014 e 2015, spiegano gli analisti, era circa del 9% più alta rispetto alla media dell’anno. In particolare, il risultato per il phishing finanziario nel 2014 era del 28,73% mentre nel quarto trimestre saliva al 38,49%. Inoltre nel 2015 il fenomeno costituiva il 34,33% di tutti gli attacchi mentre nel terzo trimestre questo tipo è stato responsabile del 43,38% furti telematici.

Sempre attenzione ai siti su cui si finisce

Quando si prova a rubare i dati di pagamento, i criminali usano diversi schemi: possono creare una pagina fasulla di un famoso sistema di pagamento, copiare i siti di rivenditori online legittimi o persino creare da zero falsi negozi con offerte attraenti. Il rischio c’è per il Black Friday, che dà il via agli sconti natalizi: a ottobre i ricercatori hanno già scoperto un falso negozio online interamente dedicato alla ricorrenza. Dunque come difendersi? Fate sempre molta attenzione all’indirizzo del sito su cui finite: accertatevi che corrisponda a quello originale (come nel caso di grandi store come Amazon e eBay) e se qualcosa non vi convince rinunciate all’acquisto.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto