Cagliari, morta per il maltempo: aperta inchiesta, nuova allerta meteo

Non ci sono ancora indagati, ma ci sono le ipotesi di disastro ambientale e omicidio colposo nel fascicolo aperto dal sostituto procuratore Rossana Allieri a seguito dell’alluvione che ha devastato il Cagliaritano nei giorni scorsi. È stato aperto per accogliere la prima informativa degli investigatori del corpo forestale, che potrebbe arrivare già entro oggi, sulla morte di Tamara Maccario, talvolta dall’acqua di un torrente mentre scappava in auto col marito e le tre figlie.

Al vaglio i danni registrati

Quello dei forestali sarà il primo atto formale contenuto nel nuovo fascicolo che, in un secondo momento, potrebbe anche essere assegnato ad un nuovo pubblico ministero. Gli esperti della procura, inoltre, dovranno effettuare una relazione sui danni registrati lo scorso 10 ottobre nell’area tra Capoterra, Cagliari, Assemini e Uta, compreso il cedimento a ridosso di un ponte sulla statale 195, che sarà riaperta nel pomeriggio a conclusione dei lavori di ripristino da parte dell’Anas.

Il nuovo allarme

Intanto la Protezione civile regionale ha diramato una nuova allerta, che resterà in vigore fino alla mezzanotte di oggi, per un ciclone mediterraneo in arrivo da Spagna e sud della Francia. L’avviso segnala una criticità ordinaria (gialla) per rischio idrogeologico nell’Iglesiente, Campidano, Montevecchio-Pischilappiu, Flumendosa-Flumineddu, Tirso, Gallura e Logudoro. Attese precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, che interesseranno inizialmente la parte occidentale della Sardegna. Nel corso della giornata di martedì le piogge e i temporali si estenderanno alla parte orientale dell’Isola, aumentando di intensità nel nord-est.

Maltempo: morta la donna dispersa nel Cagliaritano, le notizie dell’11 ottobre 2018

È stata trovata morta la donna dispersa dopo che la sua auto era stata travolta da un’ondata di piena insieme al marito e ai 3 figli. È accaduto nel Cagliaritano devastato dal maltempo intorno alle 3 di questa notte e per ore era stata data per dispersa. Per le ricerche era stato usato anche un elicottero dell’aeronautica miliare decollato dalla base del Centro Csar di Decimomannu.

Situazione ancora critica

La donna, Tamara Maccario di 45 anni, era scomparsa tra la Ss 130 e il centro commerciale della Corte del Sole, a Sestu alle porte di Cagliari. I 3 figli sono stati salvati via terra, mentre l’uomo è stato prelevato dall’elicottero. La strada risulta ancora allagata e la situazione è critica.

Evacuate anche 49 persone

L’auto di famiglia travolta dall’acqua è stata ritrovata intorno alle 9.40 dai subacquei dei carabinieri. Intorno alle 11 è stato trovato il corpo della donna a 500 metri dalla vettura. Le operazioni di ricerca si erano concentrate in località Sa Traia, tra la Statale e il centro commerciale di Cortexandra a Sestu. Intanto, la Protezione civile regionale ha evacuato 49 persone ad Uta, sempre nel cagliaritano, sei delle quali accolte nelle strutture comunali.

Crollato un ponte a Cagliari

Sardegna travolta dal maltempo. Ieri è crollato completamente il ponte sul rio Santa Lucia lungo la statale 195 che collega Cagliari al comune di Capoterra. Un tratto di strada, qualche chilometro prima, aveva già ceduto, provocando una voragine che ha costretto la Polizia municipale a chiudere la statale all’altezza del ponte della Scafa. La forza dell’acqua, a seguito dell’esondazione del rio avvenuta in mattinata, ha inghiottito in queste ore quello che rimaneva della strada già parzialmente sommersa dopo la rottura degli argini del rio Santa Lucia. Ora con il crollo la statale è tagliata letteralmente in due. Ma per fortuna non si segnalano vittime per il crollo.

L’allerta della Protezione civile

La Protezione civile regionale ha emesso un allerta rosso per l’isola, con un nuovo avviso per alto rischio idrogeologico nell’Iglesiente, Campidano e sul bacino Flumendosa-Flumineddu. Quattro persone sono state soccorse dai vigili del fuoco a causa delle abitazioni circondate dall’acqua, strade impraticabili, allagamenti e torrenti esondati.

Emergenza a Capoterra

È sempre più emergenza a Capoterra: l’esondazione del rio Santa Lucia ha completamente allagato la cittadina costringendo il sindaco a chiudere le scuole e l’Anas diverse strade, su tutte la statale 195 Sulcitana. Il paese è isolato. Diverse squadre dei vigili del fuoco stanno ora intervenendo in aiuto delle persone rimaste bloccate in casa, alcune sono disabili. Si segnalano anche cittadini sui tetti delle case.

 

Strade bloccate e voli in ritardo

La situazione è in continua evoluzione con strade bloccate – l’ultima chiusa dall’Anas è la statale 195 Sulcitana, nel comune di Capoterra – e voli in ritardo in partenza dall’aeroporto di Cagliari-Elmas a causa di una tempesta di fulmini che ha impedito i rifornimenti degli aerei in pista.

“Precipitazioni a carattere temporalesco di forte intensità stanno interessando la fascia costiera orientale a Sud-Ovest di Cagliari, l’area metropolitana di Cagliari e la parte orientale dell’isola – si legge nel nuovo bollettino – Oggi e domani sono ancora previste precipitazioni sparse a carattere temporalesco sulla Sardegna meridionale e orientale, anche di forte intensità e con cumulati sino a molto elevati. All’attività temporalesca potranno essere associati episodi di forti raffiche di vento e di grandinate”.

Allerta meteo arancione su tutta la Liguria e scuole chiuse

 

Scuole chiuse quasi ovunque oggi in Liguria in previsione dell’ondata di maltempo che, secondo gli esperti meteo, dovrebbe giungere a partire da questa notte. Partendo da Ponente tra i primi comuni a prendere la decisione di chiudere le scuole di ogni ordine e grado quelli delle province di Imperia e in quella di Savona (uniche eccezioni Albisola Superiore e Spotorno). I sindaci di numerosi comuni liguri hanno anche firmato l’ordinanza di chiusura di cimiteri, parchi, impianti sportivi e mercati. Stop alle lezioni scolastiche anche a Recco e Chiavari (Genova) e a Sarzana (La Spezia).

Le previsioni del tempo in tutta Italia

 

Forti piogge sono in arrivo da mercoledì notte e per tutta la giornata di giovedì sul Nordovest e la Toscana. È la stessa perturbazione proveniente dalle Baleari che in queste ore sta colpendo la Sardegna, con allagamenti ed esondazioni, in particolare nel Cagliaritano. Qualche rovescio possibile sul Lazio, bel tempo sul resto d’Italia. Temperature comunque superiori alla media. Lo prevede il sito 3bmeteo.com.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto