Motegi: cadono Rossi e Lorenzo, Marquez vince e diventa campione del mondo

Marc Marquez vince a Motegi e diventa a 23 anni campione del mondo con largo anticipo e per la quinta volta (tre in MotoGp). La Honda di Marquez dà la paga a entrambe le Yamaha di Rossi e Lorenzo, spesso quest’anno in lotta più traloro che con Marc. Valentino Rossi, grazie alla caduta di Lorenzo a 5 giri dalla fine, mantiene il seocndo prossimo nella classifica mondiale. Ora il motoGp riparte per l’Australia, ma ormai i giochi sono fatti, anche se resta la gara in famiglia tra le Yamaha per il secondo posto nel mondiale piloti. Magra consolazione.

a-cadutarossi

Delusione cocente per Valentino Rossi

Delusione cocente per Valentino Rossi a Motegi. Il pilota italiano della Yamaha, partito in Plole, era stato sorpreso in partenza da Marquez e Lorenzo, ma poi era riuscito a raggiungere e superare il compagno di squadra. Poco dopo il sorpasso, al 7° giro, Valentino però è caduto ed è stato costretto al ritiro.On testa a 10 giri dal termine Marc Marquez su Honda, al seocnod Lorenzo, al terzo Andrea Dovizioso su Ducati. Lorenzo, a questo punto, ha soprassato Rossi al secondo posto nella classifica mondiale piloti.

Ma a 5 giri dalla fine cade anche Lorenzo. A 4 giri dalla fine Marc Marquez è già campione del mondo per la quinta volta in carriera, la terza in MotoGp. Dovizioso ora è secondo.

a-campione

La Pole di Valentino di ieri aveva fatto sperare i suoi tifosi

Grande sorpresa di Valentino Rossi sulla pista di Motegi per il Gran premio del Giappone. Valentino Rossi porta la sua Yamaha alla perfezione all’ultimo giro e conquista la Pole position con un tempo inferiore a 1’44” che è un grandisismo tempo (1’43″954 , per la precisione).

Al seocndo posto la Honda di Marc Marquez, che sembrava già in Pole. Rossi, Marquez e Lorenzo hanno conquistato finora tutti lo stesso numero di Pole in MotoGp: 64 per ciascuno di loro. La gara domani mattina alle 7, in diretta su SkyMotoGp (canale 208 del telecomando della pay tv). Ma – notizia importnate per chi non è abboanto alla pay tv – la gara sarà trasmessa anche in chiaro da Tv8, il canale del digitale terrestre di Sky..

Al terzo posto si è classificata la Yamaha di Jorge Lorenzo, che era caduto stamattina nell’ultima libera. Quarta la Ducati di Andrea Dovizioso. Valentino nell’ultimo giro ha guidato in maniera perfetta, come non si vedeva da tempo. Per lui è la terza Pole della stagione.

“Non sto tanto bene – ha detto Rossi – ma alla fine abbiamo trovato un buon compromesso. È stato bello, è importante partire dalla Pole domani, vediamo però che passo riesco a tenere durante la gara”.

Marquez dichiara: “In gara mi rifaccio…”

 

Soddisfatto anche Marc Marquez (nella foto qui sopra): “Valentino ha fatto un grande tempo, ma io ho fatto un buon primo giro”. Jorge Lorenzo conferma che, dopo il “volo” di stamattina se l’è vista brutta. Ma poi “è bastata qualche pillola”, sommata all’adrenalina delle qualifiche. Più sofrtunato Dani Pedrosa che, dopo la caduta di ieri, ha dovuto tornare in Spagna per essere operato alla clavicola. Il pilota della Honda è sfortunato a Motegi: si era già fratturato in passato per una caduta.

Andrea Iannone sostituito da Barbera sulla Ducati

Andrea Iannone continua a raccontare la sua storia d’amore con Belen anche dalle pagine di Chi dell’ultima settimana, ma la vertebra infortunata non guarisce al 100% e così la Ducati ha deciso di sostituirlo nel Gran premio del Gappone che si corre domenica sulla pista di Motegi. La sua moto la prenderà Hector Barbera, che ha fatto gli auguri a Andrea, ma si è detto prontisismo a cogliere l’opportunità.

a-barbera

È evidente che la casa di Borgo Panigale sperava in un reucpero più rapido di Iannone, perché solo all’ultimo momento ha deciso di sostituirlo con Barbera (nella foto qui sopra).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto