Pessimo esordio di Dieci cose, crollano gli ascolti di Rai1 con Insinna e Russo

È vero che la tv non vive solo di ascolti, ma le cifre fatte segnare, ieri sera, da Dieci cose, il nuovo show di Rai1, ideato da Walter Veltroni, rappresentano un crolllo abbastanza eloquente. Il programma, infatti, non supera l’11%, massacaro da Tu si que vales, di Maria De Filippi con Belen.

Ci si chiede se la prima serata del sabato fosse la collocazione più adatta a uno show che è apparso fondato molto sulla parola come quello condotto ieri sera da Flavio Insinne e Federico Russo con Cattelan e Buffon, che peraltro ieri sera era in campo rendendo evidente che la trasmissione era registrata.

 

“Tu sì que vales” fà il doppio di telespettatori

Il programma ha totalizzato ol 10,9% di share con 2 milioni e 368.000 spettatori, mentre invece Canale 5, in contemporanea, ha guadagnato 4 milioni e 636.000 spettatori  doppiando la prima rete Rai con il 24% di share. Da notare che sabato scorso la prima sera con Roberto Bolle aveva sfiorato i 4 milioni di telespettatori, sempre su Rai1.

a-diecicose

C’era grande attesa per il nuovo programma

Arriva stasera, sabato 15 ottobre, in prima serata su RaiUno il primo show televisivo ideato da Walter Veltroni e condotto da Flavio Insinna, al centro di tormentate vicende personali in queste settimane, e da Federico Russo. Si comincia alle 20,35 e si punta in particolare a due fasce d’età: Flavio ha infatti 51 anni, mentre Federico ne ha 36.

La “strana coppia” rappresentata da Insinna e Russo racconterà in quattro puntate, le “dieci cose” che rappresentano – ogni volta – l’essenza di due grandi personaggi della scena culturale, musicale, televisiva e sportiva italiana che caratterizzano ciascuna puntata.

Si comincia dal grande portiere della Juve e della nazionale Gigi Buffon e da Alessandro Cattelan, la rivelazione televisiva delle ultime stagioni di Sky.

 

Due personaggi, con duetti, filmati e tanto altro

“Dieci cose” è uno show nato, come dicevamo, da un’idea di Walter Veltroni che vuole raggiungere il telespettatore attraverso i ricordi dei personaggi in studio. Dal personalissimo elenco che ognuno di loro farà, nasceranno duetti con ospiti inattesi, coreografie, filmati realizzati ad hoc, esibizioni musicali live, in grado di rendere spettacolare e unica ognuna delle “dieci cose” evocate al momento in studio. Una sfida giocata sul filo della memoria e del ritmo, non facile da vincere sul piano degli ascolti impegnativi del sabato sera.

Personaggi e ospiti inattesi
Flavio Insinna e Federico Russo come in un racconto che si anima di attimo in attimo, ci porteranno alla scoperta di ogni personaggio con l’aiuto di testimonianze, amici, ospiti in studio che aiuteranno a vedere e capire ogni ricordo. Per rendere speciale questo viaggio saliranno sul palco dell’Auditorium Rai: la campionessa olimpica Bebe Vio, la classe di Mario Calabresi, la voce unica di Fiorella Mannoia, la simpatia di Neri Marcorè, Nino Frassica e Claudio Lippi, il gusto diAlessandro Borghese, l’irriverenza di Elio e le Storie Tese e della Gialappa’s, la musica degli Street Clerks e la magia dei Catapult.
Come per ongi show del sabato che si rispetti ci sarà anche un corpo di ballo composto da undici elementi e diretto dalla coreografa Irma Di Paola e una band diretta dal Maestro Pippo Lamberti, che accompagnerà tutte le esibizioni live. Il teatro dell’Auditorium Rai del Foro Italico è stato “trasfigurato” dalla scenografia di Francesca Montinaro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto