Meteo: allerta arancione, temporali e venti forti al Centro

Allerta arancione per l’arrivo di temporali, venti forti e in qualche caso anche grandinate su Lazio, Umbria e Marche.

A comunicarlo è la Protezione Civile a partire da questa sera,sabato 16 settembre.

Interessata dal maltempo anche l’Emilia-Romagna, con venti forti che potranno tramutarsi in burrasca, soprattutto sulle zone appenniniche.

 

Domani piogge intense su Umbria, Lazio e Marche

Il Dipartimento della protezione civile emette un’altra allerta, che sarà arancione, per domani a causa dell’arrivo di piogge intense sull’intera Umbria e per rischio idrogeologico sui settori centro-settentrionali del Lazio e su gran parte delle Marche.

È stata valutata un’allerta gialla invece per i settori meridionali del Lazio, sull’area adriatica meridionale delle Marche, sull’Abruzzo, sui settori settentrionali della Campania e su gran parte del Molise.

 

Allarme anche in Toscana, scuole chiuse a Livorno

Nuova allerta meteo in Toscana per temporali e localmente anche per vento. In quasi tutta la regione è scattato l’allarme “codice arancione” dalla mezzanotte di ieri sera fino alle 13 di oggi, sabato 16 settembre. L’unica eccezione è per il Nord della regione (Lunigiana) dove l’allerta è di “codice giallo”.

Lo rende noto la Regione Toscana attraverso la Protezione civile. 

Il Comune di Livorno ha deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado. Ad annunciarlo il sindaco Filippo Nogarin. Disposta la chiusura delle scuole anche a Collesalvetti.

 

 

Week end di maltempo al Centro-Nord

Nuova fase di maltempo in arrivo. Stoppate bruscamente le ondate di caldo che si sono susseguite nel corso dell’estate, l’anticipo di autunno non si arresta e il tempo torna a peggiorare sul Nord Italia e sulla Toscana con la quinta perturbazione nel giro di pochissime settimane. Ma non è finita perché la sesta è prevista per il fine settimana, quando anche il Centro sarà di nuovo sotto l’acqua.

Arrivano le nuvole nella notte

Il peggioramento ha iniziato a manifestarsi nella notte sul Levante ligure e sull’alta Toscana, dove si sono addensati fronti nuvolosi. Aumentano i venti lungo i litorali, soprattutto tirrenici e adriatici. Colpa di anticicloni Nord-atlantici che porteranno le temperature ad abbassarsi di nuovo. È alto il rischio, avvertono gli esperti, di nuovo fenomeni violenti a causa di scontri di masse d’aria opposte.

Anche 5 gradi sotto la media

Stesso scenario per il fine settimana, quando la colonnina di mercurio potrebbe portarsi anche a 5 gradi sotto le medie del periodo e i fenomeni temporaleschi, associati anche a grandinate, riguarderanno buona parte del Paese, risparmiando per il momento solo le regioni più meridionali.

Secondo ilmeteo.it si annuncia, invece, caldo al Sud.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto